Approfondimenti

Gemmoderivato di Lampone per regolarizzare il ciclo in modo naturale

Rimedi naturali per regolarizzare il ciclo irregolare

I più comuni disturbi femminili sono legati al ciclo mestruale. Spesso si sente parlare di intensi dolori mestruali (ovvero la dismenorrea) oppure l’assenza di mestruazioni (in questo caso si parla di amenorrea). Ma si può anche soffrire di un ciclo troppo abbondante, paragonabile ad una vera e propria emorragia provocando stanchezza, insonnia e anemia.

Ma approfondiamo meglio questa problematica e vediamo perché il Gemmoderivato di Lampone è un buon rimedio naturale.

Ciclo irregolare

Con Amenorrea  si ntende l’assenza delle mestruazioni o la loro interruzione irregolare. Solitamente le mestruazioni si dovrebbero manifestare ogni 28 giorni. E’ normale che il ciclo arrivi con qualche giorno di anticipo o ritardo ma quando questo ritardo si prolunga per troppo tempo si parla di ciclo irregolare, o amenorrea, e si distingue in:

  • Amenorrea primaria: caratterizzata dall’assenza dell’inizio delle mestruazioni;
  • Amenorrea secondaria: in cui si manifesta un’interruzione del ciclo dopo la regolare comparsa durante la pubertà.

Che a sua volta si distingue in:

  • Menorragia: irregolarità del ciclo caratterizzata da un flusso intenso e una durata molto ampia;
  • Metrorragia: si tratta di una emorragia uterina che si manifesta al di fuori del periodo del ciclo in tempi irregolari.

L’irregolarità mestruale può essere causata da:

  • Squilibri ormonali (nella pubertà o in pre-menopausa);
  • Stress emotivo (ansia, nervosismo o traumi emotivi);
  • Sforzi fisici intensi (tipico nelle atlete);
  • Eccessi alimentari (in caso di alimentazione scorretta, obesità).

Gemmoderivato di lampone

Il Lampone (Rubus idaeus L.) è un arbusto che presenta numerosi fusti eretti, i quali il primo anno producono solo le foglie, mentre nel secondo danno la produzione dei frutti.

I frutti sono molto ricchi in Vitamina C, rame, manganese e ferro e vengono frequentemente consumati in marmellate, dolci, ecc.

In Inghilterra la tradizione popolare utilizzava le foglie in infuso per i dolori mestruali e per diminuire le doglie durante il parto.

Le gemme sono utilizzate prevalentemente in Gemmoterapia: il Gemmoderivato di Lampone, infatti, è uno dei rimedi naturali che si può trovare facilmente in Erboristeria per regolarizzare il ciclo in modo naturale. Questo macerato glicerico, ottenuto dalle gemme del Lampone, è tra i metodi naturali più utilizzati come riequilibrante ormonale e spasmolitico per i disturbi ormonali femminili.

Proprietà e benefici per le mestruazioni irregolari

Le principali proprietà del Gemmoderivato di Lampone sono:

  • Riequilibrante endocrino: favorisce il naturale equilibrio ormonale;
  • Spasmolitico: contiene principi attivi miorilassanti dall’azione spasmolitica a livello delle pareti dell’utero, risultando utile in caso di dismenorrea (dolori mestruali) ma anche in caso di alterazioni del mestruo come nel caso dell’amenorrea (sia primaria che secondaria).

Mostra validi benefici in caso di:

  • Sindrome premestruale (un insieme di sintomi: gonfiore, mal di testa, irritabilità nei giorni che precedono il ciclo);
  • Dolori mestruali (dismenorrea)
  • Alterazioni mestruali (amenorrea);
  • Acne di derivazione ormonale (pubertà);
  • Turbe della menopausa (sindrome da climaterio).

Come si utilizza

Il Gemmoderivato di Lampone di assume diluendo 60 gocce in mezzo bicchiere d’acqua, da assumere 2 volte al giorno, meglio se prima dei pasti.

Se si desidera ridurre il grado alcolico si può diluire il prodotto in una tisana calda e aspettare qualche minuto prima di assumerlo.

Controindicazioni

In letteratura non sono segnalati effetti secondari / tossici alle dosi indicate. Evitare comunque in caso di sensibilità / allergia individuale alla pianta. Non assumere in gravidanza e allattamento.

Fonti:

  • Campanini E., 2014, Dizionario di Fitoterapia e Piante Medicinali, Tecniche Nuove, p.677-678.
  • Brigo B., 2003, L’uomo, la fitoterapia, la gemmoterapia. 211 sindromi cliniche trattate con fitocomplessi e gemmoderivati. Ed. Tecniche Nuove, p.570-571, 364-365.

Per maggiori informazioni sul prodotto cliccare sul link seguente o sull’immagine:

Gemmoderivato Lampone

  

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta

    COMMENTI RECENTI