Approfondimenti

Spazzola per il viso: come si usa e perché è utile

Spazzola pulizia viso a secco

L’utilizzo della spazzola viso con il metodo della spazzolatura a secco, conosciuta anche con il termine inglese “dry brushing” richiede poco tempo al giorno e dona importanti benefici per il benessere e la bellezza della nostra pelle (detox, anti-age, anti-stress, ecc).

Non si utilizzano oli o creme ma una semplice spazzola per la pulizia del viso, non elettrica, ma rigorosamente naturale.

Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla pratica della spazzolatura a secco del viso…

Cos’è il dry brushing viso?

Al giorno d’oggi la pratica della spazzolatura a secco del corpo è divenuta molto famosa, meno conosciuta, è invece quella che riguarda la spazzolatura a secco della faccia.

Il dry brushing del viso è una pratica di igiene che consiste nel massaggiare il viso con una spazzola naturale. Un massaggio che deve essere eseguito completamente a secco. Ovvero sia la pelle che la spazzola che si andrà a utilizzare dovranno essere asciutti. Questo perché l’assenza dell’acqua permetterà un maggior attrito con la pelle e di conseguenza un’azione più profonda ed efficace.

Benefici della spazzolatura del viso

I benefici della spazzolatura del viso manuale sono:

  • Azione detox sulla pelle: il viso è un’area del nostro corpo sempre esposta all’ambiente esterno al pari delle mani. Ogni giorno, infatti, si possono depositare sulla pelle diverse sostanze:
  • smog
  • polvere
  • cellule morte
  • sebo
  • residui di trucco

Per questo è molto importante pulire il viso, per eliminare le impurità e far respirare meglio la pelle.
Il primo passo per la salute e la bellezza della nostra pelle, quindi, prima di ogni altro trattamento di bellezza, è eseguire una buona pulizia del viso.
La detersione del viso solo con le mani spesso non è sufficiente per eliminare le impurità presenti. L’utilizzo di una spazzola viso naturale è invece una efficace pratica purificante.

  • Rinnovamento cellulare: un valido effetto esfoliante che permette di eliminare le cellule morte del viso donando più ossigeno alle nuove cellule. Un vero e proprio effetto scrub sulla pelle, che risulterà più morbida e pulita.
  • Azione anti-age: il massaggio che si esegue permette la stimolazione della circolazione cutanea, rivitalizzando la pelle e rendendola più colorita, luminosa ed elastica. La spazzolatura a secco del viso, quindi, risulta una efficace pratica anti-age.
  • Ottimo antistress: a volte, senza accorgersi, si stringe la mandibola o si corruga la fronte per diversi minuti creando così uno stato di tensione sul viso. Massaggiare a secco le parti interessate del viso a fine giornata con la spazzola viso è un ottimo rimedio per alleviare le tensioni accumulate nel corso della giornata e scaricare lo stress

Spazzolatura viso corretta

Come funziona la spazzola e quando spazzolare il viso?

Si spazzola il viso iniziando dal collo fino all’attaccatura dei capelli. Si eseguono movimenti diretti dal centro del viso verso l’esterno, curvando leggermente il movimento verso l’alto, quasi a voler contrastare la forza di gravità.

Attenzione: quando si utilizza la spazzola è molto importante porre l’attenzione a quanta pressione utilizziamo sulla pelle. Non si deve esagerare, in quanto si corre il rischio di graffiarsi, ma non si deve nemmeno usare troppa delicatezza.

Ci sono alcuni punti in cui è importante essere molto leggeri e delicati come, per esempio, nel contorno occhi mentre altri in cui si può aumentare la pressione, come fronte, naso e guance.

Dopo la spazzolatura del viso la pelle risulterà un po’ arrossata. Applicare, quindi, una buona crema idratante e lenitiva per ripristinare il film idrolipidico della pelle e calmare il rossore.

Quando e quanto spesso eseguire la spazzolatura?

Il momento più indicato per eseguire la spazzolatura a secco è la sera, così da pulire la pelle dalle impurità e ammorbidire i muscoli dalle tensioni accumulate durante la giornata.

La frequenza con cui eseguire la spazzolatura va da 1 a 2 volte alla settimana. In caso di pelli particolarmente sensibili e delicate anche 1 volta ogni 10-15 giorni.

Quale spazzola utilizzare?

La spazzola deve assolutamente avere le setole in fibra naturale. Una fibra vegetale ideale per la spazzolatura del viso è la fibra di Palmito. Essa, infatti, non è né troppo dura sulla pelle (irritante) ma nemmeno troppo morbida (inefficace).

Ne esistono di diverse forme, la scelta a questo punto è soggettiva ma la migliore è sicuramente quella che permetterà un uso più pratico e semplice.

Erbecedario ha realizzato una Spazzola Viso che potrete trovare sul nostro shop online.

Spazzola pulizia viso setole naturali Erbecedario

Erbecedario Erboristeria online: vendita prodotti naturali, artigianali ed italiani

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta

    COMMENTI RECENTI