Approfondimenti

Come mantenere l’abbronzatura più a lungo: ecco cosa mangiare e cosa fare

Metodi naturali per mantenere abbronzatura a lungo

Dopo le vacanze tutti desiderano mantenere l’abbronzatura e restare abbronzati il più a lungo possibile. Attraverso l’alimentazione e l’uso di buoni prodotti solari e doposole si può stimolare l’abbronzatura e renderla più duratura. Ecco cosa mangiare e cosa fare per una pelle sana e colorata anche dopo l’estate.

Cosa mangiare: 5 alimenti che stimolano la melanina

I cibi che stimolano la tintarella e la rendono più duratura sono quelli ricchi in betacarotene. Il betacarotene è una sostanza appartenente alla famiglia dei carotenoidi e precursore della vitamina A, che svolge innumerevoli proprietà benefiche per il corpo, tra cui quella di favorire il benessere della pelle. Contrasta la formazione dei radicali liberi e lo stress ossidativo, proteggendo la cute dagli effetti nocivi delle radiazioni solari.  Si deposita sulla pelle conferendole una colorazione dorata e stimolando la produzione di melanina, sostanza responsabile dell’abbronzatura.

I cibi di cui ne sono ricchi sono, da inserire nella propria dieta:

  • Carote: è uno degli alimenti che contengono più betacarotene. Ottime sia crude sia cotte, in sfiziose insalate o come contorno. Si consiglia di mangiarle condite con olio extra vergine di oliva, poiché favorisce l’assorbimento intestinale del betacarotene.
  • Pesche e meloni: oltre al betacarotene contengono vitamine e sali minerali che contrastano l’invecchiamento della pelle, proteggendola dai raggi UV. Si possono mangiare freschi, in gustose macedonie insieme ad altra frutta, oppure in deliziosi frullati o smoothies.
  • Pomodori: oltre al betacarotene contengono il licopene, un potete antiossidante naturale che protegge la pelle dal danneggiamento dell’esposizione solare. E’ uno degli alimenti estivi per eccellenza, adatto per la preparazione di numerosissimi piatti, sia crudi sia cotti.
  • Peperoni: ricchissimi di betacarotene e vitamina C, che contrasta gli effetti negativi di un’eccessiva esposizione al sole grazie alle sue proprietà antiossidanti.

Cosa fare: consigli utili su come mantenersi abbronzati

Ecco altri consigli utili per ottenere un’abbronzatura duratura, uniforme e sicura:

  • Esporsi al sole con moderazione.
  • Utilizzare creme con filtro solare adatto al proprio fototipo.
  • Applicare un buon doposole, anche quando le vacanze sono terminate. Permette di mantenere la pelle morbida ed idratata evitando che si secchi eccessivamente. Meglio prediligere prodotti naturali con estratti vegetali dall’azione lenitiva ed emolliente sulla cute come Malva, Camomilla, gel di Aloe, Calendula e Burro di Karitè.
  • Utilizzare prodotti a base di olio di Carota ed olio di mallo di Noce, in quanto rinforzano la pelle e stimolano la produzione di melanina rendendo l’abbronzatura più intensa e duratura.
  • Bere molta acqua, per evitare la disidratazione della pelle che rovina l’abbronzatura.

Crema Doposole Aloe e Camomilla

Doposole Naturale

Olio Solare Abbronzante

Olio abbronzante

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta