Approfondimenti

Abbronzatura: a quale fototipo appartengo?

Fototipo Abbronzatura

Cos’è un fototipo?

Il fototipo è una classificazione della tipologia di pelle degli individui basata sulla melanina presente e serve a capire le reazioni della pelle in caso di esposizione ai raggi ultravioletti del sole e di conseguenza il tipo di abbronzatura che si può ottenere in funzione della propria carnagione.

Perché è importante conoscere il proprio fototipo?

E’ importante conoscere il proprio fototipo per proteggere nel miglior modo possibile la nostra pelle e quindi scegliere la crema solare più adatta. Infatti in base al fototipo possiamo farci un’idea approssimativa di quanta melanina produca la nostra pelle e di quanto sia necessario proteggerla.

Il fototipo è strettamente legato alla concentrazione di pigmenti (tra cui la melanina) presenti nel nostro organismo, che in base al nostro corredo genetico vanno a colorare capelli, occhi e pelle.

Quali sono i diversi tipi di Fototipo?

I diversi fototipi individuati sono:

Fototipo 1

Le persone che fanno parte del fototipo 1 hanno la pelle molto chiara, e particolarmente sensibile ai raggi solari. Infatti è una pelle che facilmente diventa rossa dopo l’esposizione al sole e che si scotta velocemente.  Di solito fanno parte di questo fototipo la pelle di chi ha capelli biondi o rossi, occhi chiari e la presenza di lentiggini.

Hanno una grande difficoltà ad abbronzarsi per la scarsa produzione di melanina da parte della pelle.

La protezione solare consigliata per il fototipo 1 è quella altissima, SPF 50.

Fototipo 2

Fanno parte del fototipo 2 le persone con la pelle chiara, con capelli biondi o castano chiaro, spesso anche con lentiggini. La pelle diventa rossa dopo l’esposizione solare ed è frequente che si scottino o abbiano eritemi. Si abbronzano molto lentamente e dopo varie esposizioni al sole.

La protezione consigliata per il fototipo 2 è quella alta, SPF 30.

Fototipo 3

Le persone che hanno la pelle appartenente al fototipo 3 hanno un colorito medio e sono meno soggetti a scottarsi. Solitamente hanno capelli biondo scuro o castani, occhi chiari o scuri. Si abbronzano facilmente dopo qualche esposizione al sole.

La protezione consigliata per il fototipo 3 è quella alta, SPF 30, almeno per i primi giorni.

Fototipo 4

Il fototipo 4 è una pelle poco soggetta a scottature ed eritemi. Tipica di chi ha una carnagione olivastra, con capelli scuri e occhi neri o marroni. Di rado si scottano grazie alla buona presenza di melanina nella pelle, si abbronzano facilmente e mantengono l’abbronzatura abbastanza a lungo.

La protezione solare consigliata per il fototipo 4 è quella media, SPF 15, almeno per i primi giorni.

Fototipo 5

Le persone che fanno parte del fototipo 5 hanno la pelle scura e non si scottano quasi mai. Hanno capelli neri e occhi scuri e sono naturalmente abbronzati infatti la loro pelle è protetta dai raggi del sole grazie all’alto contenuto di melanina e sono quindi naturalmente abbronzati.

Per il fototipo 5 è abbastanza la protezione bassa, SPF 10.

Fototipo 6

E’ il fototipo di chi ha la pelle nera, capelli neri e occhi scuri o neri. Sono sempre abbronzati e protetti dai raggi solari, di conseguenza non si scottano mai.

Il fototipo 6, come anche il 5 può utilizzare la protezione bassa,  SPF 10.

Come calcolare il proprio fototipo?

Ecco qui una tabella attraverso la quale potrete effettuare il calcolo del vostro fototipo in modo semplice e pratico.

Basta rispondere alle domande poste nella colonna di sinistra e in base alla vostra risposta associate il punteggio che vedete riportato in testa alle colonna che corrisponde alla vostra risposta. Sommate i punteggi che ottenete ad ogni risposta  in modo da ottenere un punteggio totale da confrontare nella tabella sottostante.

tabella calcolo fototipi

Fonte: www.semplicinature.org/blog/archives/05-2016

Quali sono i fattori da considerare per una buona protezione solare?

Per concludere, ecco qui riassunti i fattori da considerare per abbronzarsi in sicurezza:

  • Il fototipo;
  • Il livello di abbronzatura al momento dell’acquisto del prodotto;
  • La stagione dell’anno (primavera, estate, autunno, inverno);
  • L’ora del giorno in cui ci si vuole esporre al sole;
  • Il luogo in cui ci si espone ponendo attenzione a altitudine e latitudine;
  • Il fattore di protezione solare adatto a noi (SPF 10, 15, 30, 50).

Per saperne di più, leggi l’approfondimento dedicato all’abbronzatura ideale.

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta