Approfondimenti

Tisana Timo: uso e benefici in caso di digestione difficile

Tisana timo cattiva digestione

Il timo è una pianta molto conosciuta per il suo impiego in cucina, per aromatizzare vari tipi di pietanze dal pesce, alla carne ed alle verdure. Ma non solo. Infatti il timo aggiunto al cibo aiuta anche a favorire la digestione.

Questa sua proprietà è ancora maggiore se si prepara una tisana al timo.

Ecco a cosa serve la tisana al timo, le sue proprietà ed i suoi benefici in caso di cattiva digestione.

Caratteristiche generali del Timo

Il Timo è un piccolo arbusto tipico dei paesi mediterranei appartenente alla famiglia della Lamiaceae. Ne esistono di moltissime varietà e quella maggiormente utilizzata a scopo medicinale è il Thymus vulgaris L.

Si tratta di una pianta perenne, caratterizzata da un fusto legnoso e da numerose ramificazioni ricoperte da foglie di colore verde-grigio, che se strofinate emanano un caratteristico profumo aromatico e pungente. I fiori sono di colore bianco-rosa e fanno la loro comparsa tra Giugno e Settembre.

La parte che si utilizza in fitoterapia sono le sommità fiorite (foglie e fiori), ricche di olio essenziale, flavonoidi, triterpeni, tannini e principi amari. Sostanze che conferiscono alla pianta spiccate proprietà antisettiche, antinfiammatorie, spasmolitiche, disinfettanti ed espettoranti.

Le proprietà digestive del Timo

Il timo è una pianta molto utile per favorire la corretta funzionalità dell’apparato gastro-intestinale. E’ in grado di aumentare la produzione dei succhi gastrici e della bile, stimolando così la digestione. Inoltre grazie alla sua azione antisettica aiuta a combattere eventuali fenomeni putrefattivi nell’intestino, contrastando la formazione di gas e fermentazioni. Infine ha un effetto calmante sulla muscolatura dell’apparato digerente che aiuta ad alleviare gli spasmi ed i dolori che possono essere associati ai problemi digestivi.

Tisana digestiva al Timo

Quando si fa fatica a digerire bene ritrovandosi con pancia gonfia, pesantezza e dolori addominali la tisana di timo può essere un valido aiuto per favorire la digestione.

Piacevole e facile da preparare, grazie alle sue proprietà disinfettanti, spasmolitiche e carminative aiuta a far digerire meglio contribuendo ad alleviare i sintomi legati alla digestione lenta e difficile come gonfiore, meteorismo, flatulenza, tensioni allo stomaco, eruttazioni, nausea ed alito cattivo.

Preparazione

Per preparare la tisana al timo bisogna portare a ebollizione dell’acqua, quindi si spegne e si aggiunge l’erba lasciandola in infusione per circa una decina di minuti, meglio se coperta per non far volatilizzare l’olio essenziale. Infine si filtra e la tisana è così pronta per essere bevuta.

La quantità di erba secca da utilizzare è di un cucchiaio da minestra per tazza d’acqua.

Per chi ha del timo nel proprio giardino o nell’orto volendo può utilizzarlo anche fresco, appena raccolto, dopo averlo accuratamente lavato e pulito.

Come e quando si assume

Si consiglia di bere 2/3 tazze di tisana al giorno, a piacere.

Per godere pienamente dei suoi benefici sarebbe meglio consumarla calda.

E’ una tisana che può essere assunta anche dai bambini a partire dai due anni di età, in quanto non presenta particolari effetti collaterali e controindicazioni.

Da evitare invece nelle persone allergiche alla pianta e, a scopo precauzionale, in gravidanza ed allattamento.

Altre proprietà della Tisana di Timo

E’ utile anche per favorire il benessere delle vie respiratorie e dell’apparato urinario.

In particolare a livello delle vie urinarie aiuta a combattere le infezioni batteriche responsabili di cistiti ed infiammazioni, contribuendo ad alleviare la fastidiosa sensazione di bruciore e dolore che si possono avvertire in questo tipo di problematiche.

Mentre a livello delle vie aeree svolge un’azione espettorante e balsamica, che favorisce l’eliminazione del catarro in eccesso, risultando particolarmente efficace in caso di tosse e raffreddore.

 

Tisana Timo

100914e-Tisana-Timo-hi

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta

    COMMENTI RECENTI