Approfondimenti

Acqua aromatica per il corpo fai da te

ricetta acqua aromatica

Le acque aromatiche possono essere di 2 tipi: 

  • da bere: dissetanti e rinfrescanti bevande che si ottengono lasciando in infusione a freddo erbe, frutta e verdura. Scopri di più nel nostro articolo sulle acque aromatiche da bere 
  • per il corpo: un dolce sollievo per la pelle, soprattutto nelle calde giornate estive. Donano freschezza, idratazione ed elasticità alla pelle. 

In questo articolo vediamo insieme come preparare in casa un’acqua aromatica per rinfrescare il corpo con il nostro semplice tutorial passo-passo.

Ricetta acqua aromatica per il corpo

Autore:

Acqua aromatica per pelle arrossata fatta in casa


Cos’è l’acqua aromatica? In cosmesi con il termine “acqua aromatica” si intende l’acqua di scarto che si ottiene dalla distillazione in corrente di vapore degli oli essenziali. È un’acqua che ha attraversato (sotto forma di vapore) la pianta fresca portando con sé l’olio essenziale (altamente volatile). È quindi un’acqua ricca di piccolissime particelle di olio essenziale, che viene chiamata anche idrolato o acqua profumata

Per capire meglio ti lascio qui sotto un‘illustrazione di un distillatore di oli essenziali

distillazione oli essenziali in corrente di vapore come funziona

A cosa serve l’acqua aromatica? In base all’erba utilizzata, gli idrolati hanno specifiche proprietà e possono essere usati sulla pelle per lenire, idratare e tonificare la cute

Cosa si fa con l’acqua aromatica?

In Erboristeria possono essere usate come: 

  • Tonici per il viso: utili per favorire la chiusura dei pori della pelle dopo la detersione;
  • Dopobarba: dall’azione rinfrescante e lenitiva sulla pelle nel post-rasatura;
  • Acque per capelli: vaporizzate sui capelli o usate per risciacquare i capelli dallo shampoo;
  • Leggero profumo: un’alternativa per chi non ama profumi troppo intensi e invasivi.

 Si possono creare in modo semplice delle “acque aromatiche”?

Certo, ecco come si fa un’acqua aromatica fatta in casa.

Tempo di preparazione

5 minuti

Ingredienti

  • 200 ml Acqua distillata 
  • 5-10 gocce di olio essenziale

Materiale

Flacone di vetro scuro munito di spray per proteggere gli oli essenziali dai raggi solari e facilitare l’applicazione sulla pelle. 

Procedimento


Realizzare delle acque profumate naturali fatte in casa è semplicissimo:

1. Misurare 200ml di acqua e unire le gocce dell’olio essenziale scelto.

200 ml acqua e gocce di olio essenziale

2. Versare il tutto nel flacone di vetro scuro.

versare in flacone di vetro scuro

3. Chiudere il flacone e agitare per bene prima dell’utilizzo.

agitare bene il flacone


Ecco 5 acque aromatiche fai da te:

1. Acqua aromatica per la pelle arrossata

acqua aromatica lavanda
200ml di acqua + 10 gocce di olio essenziale di Lavanda. 

L’acqua aromatica di Lavanda è una delle più sicure e tollerate dalla pelle e dalle mucose, mostra proprietà disarrossanti, lenitive e rilassanti. Si può utilizzare come tonico rinfrescante per il viso o come dopobarba, adatto a tutti i tipi di pelle.

Come si usa? Dopo aver lavato e asciugato la pelle si può vaporizzare sul viso oppure ci si può aiutare con un dischetto di cotone inumidito, picchiettando dolcemente su tutto il viso. 

2. Acqua aromatica per la pelle grassa

acqua aromatica tea tree
200ml di acqua + 6 gocce di olio essenziale di Limone + 4 gocce di olio essenziale di Tea Tree. 

L’acqua aromatica di Limone esercita un’azione astringente e sebo-normalizzante, mentre l’acqua aromatica di Tea Tree è altamente purificante. Si realizza così un tonico viso fai da te in grado di riequilibrare il sebo delle pelli grasse.

Come si usa? Dopo aver lavato e asciugato la pelle si può vaporizzare sul viso oppure ci si può aiutare con un dischetto di cotone inumidito, picchiettando dolcemente su tutto il viso.

3. Acqua aromatica per tonificare la pelle

acqua aromatica neroli
200ml di acqua + 5 gocce di olio essenziale di Neroli oppure olio di Rosa.

L’acqua aromatica di Fiori d’arancio, chiamato anche Neroli è rigenerante e rivitalizzante sulla cute, utile per contrastare l’invecchiamento precoce delle cellule. Oppure l’acqua aromatica di Rosa ha un’azione astringente, lenitiva ed anti-age sulle piccole rughe di espressione. 

Come si usa? Dopo aver lavato e asciugato la pelle si può vaporizzare sul viso oppure ci si può aiutare con un dischetto di cotone inumidito, picchiettando dolcemente su tutto il viso.  

4. Acqua aromatica per rinfrescare il corpo

acqua aromatica menta piperita
200ml di acqua + 5 gocce di olio essenziale di Menta piperita. 

L’acqua aromatica di Menta ha una caratteristica nota fresca e balsamica che svolge sulla pelle un efficace effetto rinfrescante e deodorante. Perfetta per rinfrescarsi d’estate e ritrovare un po’ di sollievo in caso di gambe gonfie e pesanti nelle calde giornate estive. 

Come si usa? Dopo aver lavato e asciugato la pelle si vaporizza l’acqua aromatica sulla zona del corpo che si vuole rinfrescare.

5. Acqua aromatica per i capelli

acqua aromatica ylang ylang
200ml di acqua + 2 cucchiai di aceto di mele (aiuta a ripristinare il corretto pH del cuoio capelluto) + 5 gocce di olio essenziale di Rosmarino + 5 gocce di olio essenziale di Ylang ylang + 5 gocce di olio essenziale di Melissa. 

L’acqua aromatica di Rosmarino ha un’azione rinforzante sui capelli, l’olio essenziale di Ylang ylang dona vitalità e lucentezza mentre la Melissa contrastano la forfora e svolge un’azione sebo-normalizzante. 

Come si usa? Si può utilizzare vaporizzata sui capelli (prima dell’asciugatura) oppure come acqua per risciacquare lo shampoo.  

Vuoi approfondire l’argomento delle acque aromatiche, leggi anche il nostro articolo Idrolati: cosa sono e come si utilizzano

Hai qualche domanda o curiosità in merito a questo articolo? Lasciaci un commento qui sotto. 

 

Schede Erbe:

Per maggiori informazioni sulle Erbe presenti sull’articolo cliccare sui seguenti link:

Arancio, Citrus aurantium L.
Lavanda, Lavanda officinalis Chaix
Limone, Citrus x limon (L.) Burmann
Menta, Mentha x piperita L.
Melissa, Melissa officinalis L.
Ylang ylang, Cananga odorata (Lam.) Hook.f. and T.Thomson
Tea Tree, Melaleuca alternifolia Mill.
Rosmarino, Rosmarinus officinalis L.
Rosa mosqueta, Rosa moschata, Rosa rubiginosa, Rosa canina, Rosa Englanteria L.

Questo articolo si basa sull’uso popolare tradizionale e sulla letteratura scientifica. Le informazioni ed i consigli presenti non sono di natura prescrittiva o curativa, ma hanno solo uno scopo informativo.

Prodotti naturali erboristici per diverse esigenze di benessere Vendita online prodotti e rimedi naturali contro stanchezza erboristeria Erbecedario Borraccia termica con infusore acciaio inox e bambù Erbecedario Erboristeria online: vendita prodotti naturali, artigianali ed italiani
 

Potrebbe interessarti anche

2 Commenti

  • Rispondi
    Paola
    21 Agosto 2022 a 10:24

    Ho aperto il vostro inserto pubblicitario su fb per rispondervi in modo molto critico. Sono naturopata diplomata e so benissimo che non si possono fare a casa le acque aromatiche a meno che non si possieda tutta l’ attrezzatura. Voi prima di dare la ricetta non di un’ acqua aromatica ovviamente ma di una diluizione, a te dato la spiegazione corretta e onesta di cosa sia. Complimenti! In questo modo si conquista la fiducia di futuri clienti

    • Rispondi
      Michela Zonato
      26 Agosto 2022 a 14:14

      Salve Paola, la ringrazio per la sua critica costruttiva. Capisco il suo punto di vista ma mi spiace dirle che forse ha frainteso. In questo articolo spiego bene cos’è un’acqua aromatica e come si ottiene (ho inserito anche un’illustrazione a riguardo). Il mio articolo va incontro a tutte quelle persone che, non possedendo un distillatore, vogliono ottenere un’acqua aromatica in modo semplice. Le ricordo che l’acqua aromatica è composta da ACQUA e composti ossigenati (ovvero sottilissime particelle di olio essenziale e ossigeno che permettono la solubilizzazione in acqua).
      Michela
      Erborista Laureata

Lascia una risposta

COMMENTI RECENTI