Frutta secca, importante alimento per la salute

guida alla frutta secca

Dalle nocciole alla noce del Brasile, passando per mandorle e anacardi, il mondo della frutta secca è ricco e sorprendente. Ma quale scegliere per la tua salute?

In questo articolo risponderemo alle domande più frequenti sulla frutta secca, svelando i segreti di questi piccoli tesori nutrizionali. 

Quali sono i tipi di frutta secca?


Ecco un elenco di frutta secca: 

  • Noci
  • Nocciole
  • Noci Pecan
  • Noci di Macadamia
  • Noce del Brasile
  • Nocciole
  • Mandorle
  • Anacardi
  • Arachidi 
  • Pistacchi
  • Pinoli

Perché è importante mangiare frutta secca?

Integrare della frutta secca alla propria alimentazione è importante perché è una valida fonte di energia, vitamine, fibre ed acidi grassi essenziali. Sostiene il nostro organismo, protegge il cuore, regola la pressione e favorisce il benessere del sistema nervoso. 

Quanta frutta secca mangiare?

L’eccessivo consumo di frutta secca può portare ad un aumento di peso, a causa dell’alto contenuto calorico. Perciò è importante mantenere un consumo moderato ed attenersi alle dosi consigliate. 

Quanta frutta secca si può mangiare in un giorno?

L’apporto calorico di frutta secca può variare da persona a persona ma in genere si consiglia una dose massima di 30-50 g al giorno

Cosa succede se si mangia troppa frutta secca?

La frutta secca è molto nutriente ma se ne consumi troppa potresti riscontrare effetti indesiderati come: 

  • aumento di peso
  • problemi digestivi
  • squilibrio nutrizionale
  • rischi per la salute del cuore
  • carie
  • tossicità

Quale frutta secca è meglio mangiare e qual è quella che fa bene alla salute?

La scelta della frutta secca dipende dalle proprie esigenze nutrizionali. Ecco alcuni esempi di frutta secca molto salutare: 

  • la mandorla è considerata da molti la regina della frutta secca, per il suo alto contenuto di acidi monoinsaturi, di vitamina E e di fibre.
  • la noce, ricca di zinco, omega-3, omega-6, acidi grassi buoni per la salute del cuore. 
  • gli anacardi sono una buona fonte di rame per mantenere capelli e pelle sani e di magnesio, utile per la salute del cuore. 

Quali sono i benefici della frutta secca? 

I benefici della frutta secca sono: 

  • Abbassamento del colesterolo cattivo (LDL)
  • Regolazione della pressione arteriosa
  • Protezione del sistema nervoso
  • Prevenzione di alcune malattie come l’osteoporosi (aiutano l’organismo ad assorbire meglio il calcio contenuto negli alimenti)

Qual è la frutta secca con più proteine? 

Tra la frutta secca che contiene più proteine troviamo le mandorle e le arachidi. In particolare le arachidi possono essere un’ottima fonte di proteine per chi segue una dieta vegetariana / vegana. 

Qual è la frutta secca più calorica e quella con meno calorie? 

Ecco un elenco della frutta secca in ordine decrescente per contenuto calorico: 

  • Noci di Macadamia: 718 calorie 
  • Noci Pecan: 691 calorie x 100 g
  • Pinoli: 673 calorie x 100 g
  • Noci del Brasile: 659 calorie x 100 g
  • Noci: 654 calorie x 100 g
  • Nocciole: 628 calorie x 100 g
  • Mandorle: 579 calorie x 100 g
  • Arachidi: 567 calorie x 100 g
  • Pistacchi: 562 calorie x 100 g
  • Anacardi: 553 calorie x 100 g

Quale frutta secca scegliere per la dieta?

Se stai cercando di seguire una dieta equilibrata, la scelta della frutta secca dovrebbe dipendere dai tuoi obiettivi nutrizionali. Se stai cercando di perdere peso, la tua scelta potrebbe ricadere sulla frutta secca con il più basso contenuto calorico, ovvero gli anacardi. Tuttavia è importante ricordare che tutte le varietà di frutta secca vanno assunte con moderazione. 

In quale frutta secca si trova la vitamina D?

 In termini di contenuto di Vitamina D, la frutta secca non ne contiene quantità significative

In quale frutta secca si trova la vitamina B12?

Questo tipo di vitamina è presente principalmente in alimenti di origine animale, tuttavia in alcuni tipi di frutta secca, come le noci, è possibile trovare tracce di questa vitamina. 

Quale frutta secca contiene più omega 3?

 Le noci sono la frutta secca con il più alto contenuto di omega-3, acidi grassi molto importanti per il benessere di cuore e cervello.

Quale frutta secca contiene più zinco?

 La frutta secca più ricca in zinco è la noce del Brasile.

Quale frutta secca contiene più magnesio? 

 La frutta secca più ricca in magnesio è la mandorla.

Qual è la frutta secca che contiene più ferro?

 La frutta secca più ricca di ferro sono le nocciole, seguite dai pistacchi.

Quale frutta secca contiene acido folico?

 La frutta secca più ricca in acido folico è la nocciola

Che frutta secca mangiare in gravidanza?

 Durante la gravidanza, la frutta secca è una buona fonte di nutrienti come il folato (l’acido folico nella sua forma naturale), ma dovrebbe essere consumata con moderazione a causa del suo alto contenuto calorico. Anacardi, mandorle e noci sono tutte ottime scelte. 

Quale frutta secca fa abbassare il diabete?

 In termini di controllo del diabete, le noci, in particolare le noci pecan e le noci del brasile possono essere particolarmente utili. Ricche in fibre e grassi sani, aiutano a rallentare l’assorbimento degli zuccheri e a mantenere stabili i livelli di glucosio nel sangue. Tuttavia, come sempre, se hai il diabete o sei a rischio, è importante consultare il medico prima di fare cambiamenti significativi alla propria dieta.  

Qual è la frutta secca che abbassa il colesterolo? 

 In termini di abbassamento del colesterolo la frutta secca che si è dimostrata più efficace è la mandorla e la noce, grazie al loro contenuto di acidi grassi monoinsaturi. 

Quale frutta secca contiene glutine?

 La frutta secca di per sé non contiene glutine ma può essere contaminata da glutine nel processo di lavorazione o imballaggio se viene gestita in strutture dove si realizzano prodotti contenenti glutine. Se sei celiaco cerca la frutta secca etichettata con “senza glutine”. 

Quale frutta secca fa bene alla prostata? 

 Ecco alcuni tipi di frutta secca che fanno bene alla prostata: 

  • Noci: ricche di selenio e omega-3, entrambi importanti per la prostata. 
  • Mandorle: ricche di Vitamina E, zinco e selenio che possono proteggere le cellule prostatiche dai danni dei radicali liberi. 
  • Semi di zucca: noti per il loro contenuto di zinco e beta-sitosterolo, possono aiutare a ridurre i sintomi associati all’iperplasia prostatica benigna. 

Chi è allergico alla frutta secca può mangiare arachidi?

Tecnicamente le arachidi non sarebbero un tipo di frutta secca ma piuttosto una leguminosa. Tuttavia, le persone che sono allergiche alla frutta secca possono essere anche allergiche alle arachidi. 

Come capire se si è allergici alla frutta secca?

Per capire se si è allergici alla frutta secca i sintomi più comuni sono: disturbi gastrointestinali, eruzioni cutanee, gonfiore di gola e labbra, difficoltà respiratorie dopo aver consumato frutta secca. 

Cos’è la crema di frutta secca? 

La crema di frutta secca è un prodotto alimentare ottenuto dalla lavorazione di frutta secca fino ad ottenere una consistenza cremosa e spalmabile. Può essere preparata con vari tipi di frutta secca, come noci, mandorle, anacardi, nocciole e può essere consumata da sola, spalmata su pane, crackers o utilizzata nella preparazione di dolci. 

Come eliminare l’anidride solforosa nella frutta secca?

 L’anidride solforosa viene utilizzata come conservante in alcuni tipi di frutta secca. Se vuoi eliminarla puoi sciacquare la frutta secca in acqua prima di consumarla oppure cercare altre varietà di frutta secca in cui non è presente questo conservante. 

Perché la frutta secca fa male ai cani?

La frutta secca può essere pericolosa per i cani per il suo contenuto di sale, zucchero e grassi che possono causare disturbi gastrointestinali. Le noci di macadamia e le uve passite possono essere particolarmente tossiche, perciò è meglio evitare che il nostro amico a quattro zampe le consumi. 

Schede Erbe: 

Per maggiori informazioni sulle Erbe presenti sull’articolo cliccare sui seguenti link:

Noce, Juglans regia L.
Mandorlo, Prunus dulcis (Mill.) D.A. Webb.

Questo articolo si basa sull’uso popolare tradizionale e sulla letteratura scientifica. Le informazioni ed i consigli presenti non sono di natura prescrittiva o curativa, ma hanno solo uno scopo informativo.

I prodotti consigliati dagli Erboristi di Erbecedario
Vendita online prodotti e rimedi naturali contro stanchezza erboristeria Erbecedario Prodotti naturali erboristici per diverse esigenze di benessere Consulenza gratuita con le Erboriste di Erbecedario

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta