Corretta detersione del viso: passaggi da seguire e prodotti da usare

detersione viso

Per garantire una pulizia profonda della pelle del viso non basta semplicemente sciacquare la faccia con acqua e sapone. È di fondamentale importanza utilizzare prodotti specifici, come lozioni e detergenti formulati appositamente per il viso che rispettano il pH della pelle, evitando di aggredirla, e che aiutano a purificarla e nutrirla in modo adeguato. 

Ecco come detergere il viso in modo efficace.

Perché è importante detergere il viso?

Una corretta routine di pulizia del viso giornaliera a casa è un piccolo gesto quotidiano che può fare una grande differenza nel benessere e nell’aspetto della pelle, sia per la donna che per l’uomo.

Detergere il viso permette prima di tutto di rimuovere tutte le sostanze indesiderate che si possono depositare sulla pelle durante la giornata, liberando i pori e prevenendo la comparsa di problematiche cutanee. Tra smog, polvere, residui di trucco e produzione naturale di sebo, la pelle accumula impurità che possono ostruire i pori. Questo non solo rende la pelle opaca e spenta, ma può anche portare alla formazione di punti neri, brufoli e altre imperfezioni cutanee.

La detersione quotidiana favorisce inoltre a mantenere l’equilibrio naturale della pelle, aiuta a ridurre l’eccesso di sebo e a rimuovere le cellule morte, favorendo il ricambio cellulare e mantenendo l’incarnato luminoso e uniforme.

Infine lavare il viso è importante per preparare la pelle ai trattamenti successivi. Quando la pelle è ben pulita, è più ricettiva ai prodotti che vengono applicati dopo come sieri, creme idratanti e trattamenti specifici. La rimozione delle impurità superficiali permette ai principi attivi contenuti nei prodotti skincare di penetrare più facilmente e in profondità, aumentando la loro efficacia. Questo significa che ogni prodotto che applichi dopo la detersione sarà più potente e avrà maggiori probabilità di fornire i risultati desiderati.

Prodotti per pulizia viso

Con cosa detergere il viso? Esistono diversi tipi di detergenti per la faccia, ciascuno adatto a specifiche esigenze e preferenze personali:

  • Gel e mousse: ideali per pelli grasse e miste, aiutano a rimuovere l’eccesso di sebo senza seccare troppo la pelle.
  • Latte detergente: perfetto per pelli secche e sensibili, deterge delicatamente e idrata la pelle.
  • Acque micellari e lozioni: versatili e adatte a tutti i tipi di pelle, rimuovono trucco e impurità in un solo passaggio. Tra le nostre soluzioni per la pulizia del viso si possono trovare 2 lozioni arricchite con ingredienti naturali, senza alcool e con un buon inci: 
  • Oli detergenti: efficaci per rimuovere anche il trucco più resistente, sono adatti a pelli secche e normali.

Oltre ai detergenti, alcuni strumenti (a volte disponibili anche in kit) possono migliorare l’efficacia della pulizia:

  • Spazzola per il viso: aiuta a esfoliare delicatamente e a pulire in profondità i pori. Non va usata tutti i giorni ma un paio di volte a settimana.
  • Dischetti in cotone o spugnette: utili per facilitare l’applicazione del detergente, aiutano a rimuovere le impurità e i residui di trucco in modo efficace e delicato.
  • Salviette struccanti: utili solo in caso di emergenza, non devono sostituire la pulizia quotidiana in quanto non sono efficaci come una corretta detersione e possono lasciare residui sulla pelle.

Come pulire il viso? Ecco i passaggi da seguire

Seguendo i seguenti passaggi e consigli potrai avere una pelle pulita in profondità. 

Quante volte effettuare la pulizia?

La pulizia del viso dovrebbe essere fatta quotidianamente per due volte al giorno: al mattino per rimuovere il sebo prodotto durante la notte e la sera per eliminare trucco e impurità accumulate durante il giorno.

Per chi si trucca: è consigliabile di rimuovere prima il make up con uno struccante e poi di detergere con un prodotto delicato.

Utilizzare un detergente adatto alla propria pelle

È importante scegliere un detergente che risponda alle esigenze specifiche della tua pelle: ad esempio chi ha una pelle secca deve prediligere prodotti delicati, che abbiano anche un’azione lenitiva ed emolliente. Chi ha la pelle grassa può usare invece un detergente con proprietà astringenti e sebo-normalizzanti.

Non applicare troppo prodotto e non strofinare in modo eccessivo

Una piccola quantità di detergente è sufficiente. Massaggia delicatamente il prodotto sulla pelle con movimenti circolari e con l’eventuale aiuto di un dischetto in cotone, evitando di strofinare troppo energicamente per non irritare la pelle.

Risciacqua con acqua tiepida

Dopo l’applicazione del detergente è bene risciacquare il viso con acqua tiepida. L’acqua tiepida è ideale per la detersione perché aiuta a dilatare i pori senza irritare la pelle, permettendo una pulizia più profonda. Temperature estreme, calde o fredde che siano, possono causare una spiacevole irritazione.

Tampona con un asciugamano pulito

Dopo il risciacquo, asciuga il viso tamponando delicatamente con un asciugamano pulito. Non strofinare per evitare di irritare la pelle.

Dopo la pulizia, termina la skin care del viso

Dopo aver deterso il viso applica il tonico e successivamente la crema. Il tonico aiuta a rimuovere eventuali residui di detergente, riequilibrando il pH della pelle. La crema mantiene la pelle morbida e idratata.

Questo articolo si basa sull’uso popolare tradizionale e sulla letteratura scientifica. Le informazioni ed i consigli presenti non sono di natura prescrittiva o curativa, ma hanno solo uno scopo informativo.

Schede Erbe:

Per maggiori informazioni sulle Erbe presenti sull’articolo cliccare sui seguenti link:

Calendula, Calendula officinalis L.
Avena, Avena sativa L.
Bardana, Arctium lappa L.
Camomilla, Matricaria chamomilla L.

Scopri di più
Erbecedario Linea Verde Discovery Rai Uno 1 giugno 2024 Vendita online prodotti e rimedi naturali cura pelle corpo erboristeria Erbecedario Prodotti naturali erboristici per diverse esigenze di benessere Consulenza gratuita con le Erboriste di Erbecedario I prodotti consigliati dagli Erboristi di Erbecedario

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta