Come fare un profumo artigianale in casa

come fare profumo fai da te

L’origine della parola “profumo” deriva dal latino “per” ovvero “attraverso” e “fumum” ovvero “fumo”, che già un po’ anticipa come questo cosmetico sfrutti l’olfatto per attirare, sedurre e dare benessere

I profumi infatti stimolano il sistema limbico (deputato alla regolazione delle emozioni). Principio utilizzato dall’aromaterapia, la quale utilizza sostanze profumate che passano attraverso il naso per comunicare con il cervello e a tutto il corpo. 

Ma vediamo nello specifico come si compongono i profumi e come si fa un profumo fatto in casa adatto per il corpo di uomo o donna.

Note di fondo, di cuore e di testa del profumo: cosa sono

La realizzazione di un profumo è una delicata sinergia che richiede una grande esperienza e soprattutto “naso”, ovvero la capacità di associare le diverse essenze trovando il modo si valorizzarle e creare così una fragranza unica e piacevole. 

Produrre una fragranza è come comporre della musica, e non a caso il profumo è una miscela composta da NOTE OLFATTIVE: di testa, cuore e fondo

Note di testa

Sono le prime essenze ad essere percepite, ma sono anche quelle che evaporano più facilmente e che evaporano per prime. Sono quelle che creano in noi la prima impressione di un profumo e generalmente sono fresche e agrumate. 

Gli oli essenziali che appartengono a questa categoria sono: 

Arancio
Bergamotto
Citronella
Eucalipto
Limone
Mandarino
Melissa
Menta
Pompelmo
Salvia
Verbena odorosa (Erba luigia/luisa/cedrina)

Note di cuore

Sono le note centrali di un profumo. Permangono fino a 4 ore e sono quelle che lasciano la scia di profumo. Hanno un carattere più avvolgente e morbido. Quasi tutte le essenze floreali sono note di cuore ma non mancano anche essenze speziate. 

Gli oli essenziali che appartengono a questa categoria sono: 

Anice
Cannella
Chiodi di Garofano
Finocchio
Geranio 
Lavanda
Neroli
Ylang ylang
Tea tree

Note di fondo

Ne fanno parte le essenze che evaporano molto lentamente e che donano “carattere” al profumo. Si fanno percepire anche a distanza di tempo e possono rendere il profumo completamente diverso. Sono le note di un profumo più legnose e “dure” ricavate spesso da radici, resine, cortecce, ecc. 

Gli oli essenziali che appartengono a questa categoria sono: 

Cipresso
Ginepro
Legno di Cedro
Pino Mugo
Pino Silvestre
Rosmarino
Timo
Zenzero

Dove acquistare gli oli essenziali?

Nella nostra Erboristeria Online potrai trovare ben 28 oli essenziali naturali e puri al 100%

Come preparare un profumo fai da te (a base alcolica) per il corpo

Fare un profumo, maschile o femminile che sia, dal punto di vista pratico è molto facile, poiché sono una semplice miscela di alcool e oli essenziali. La cosa difficile è la scelta degli oli essenziali, non è facile infatti creare una proporzione armoniosa, che è quello che riesce a fare un vero profumiere. 

È comunque possibile provare a realizzare dei profumi artigianali fatti in casa affinando via via la propria esperienza. Quanto alle proporzioni qui sotto troverai una piccola ricetta che potrà essere una prima base per la preparazione del tuo profumo. 

Cosa occorre

Cosa ci vuole? Non servono strumenti particolari. Per la creazione di un profumo casalingo si utilizzano oli essenziali e alcool

Che tipo di alcool si usa per i profumi? Si utilizza l’alcool buongusto (96°), che solitamente si utilizza per la produzione di liquori e che è facilmente reperibile in ogni supermercato. 

Concentrazioni per un Parfum

  • Alcool dal 60 all’85%
  • Sinergia di diversi oli essenziali dal 40 al 15% 

Concentrazioni per una Colonia:

  • Alcool dal 92 al 96%
  • Sinergia di diversi oli essenziali dall’8 al 4% 

Concentrazioni per un’Eau de toilette:

  • Alcool dal 96 al 98%
  • Sinergia di diversi oli essenziali dal 4 al 2% 

Ricetta per un Eau de Toilette da 50 ml

Cosa serve:

Strumenti: 

  • Contenitore da 50 ml in vetro munito di apposito spray (anche un flacone di un vecchio profumo può andare bene)
  • Un misurino (unità di misura ml)

Ingredienti:

96% di Alcool Buongusto (96°) = 48 ml 

2% di glicerina vegetale = 1 ml 

2% di oli essenziali = 1 ml 

 

Se non si possiede la glicerina vegetale: 

98% di Alcool Buongusto (96°) = 49 ml 

2% di oli essenziali = 1 ml 

 

N.B.  1 ml corrisponde a circa 20 gocce. 

 

Procedimento:

  1. Versare l’alcool in un contenitore di vetro;
  2. Aggiungere gli oli essenziali partendo dalle note di base, proseguendo con le note di cuore per poi finire con le note di testa (le più volatili);
  3. Agitare con delicatezza e versare il tutto su un contenitore munito di spray;
  4. Conservare poi il profumo in un luogo al riparo dalla luce e lontano da fonti di calore.

Un consiglio per le prime volte: utilizzare pochi oli essenziali (3-4 max). 

Esempio di miscela (adatta sia per donna che per uomo): 

  • 2 gocce di olio essenziale di Rosmarino (nota di fondo)
  • 2 gocce di olio essenziale di Neroli (nota di cuore)
  • 8 gocce di olio essenziale di Lavanda (nota di cuore)
  • 10 gocce di olio essenziale di Bergamotto (nota di testa)

A cosa serve la glicerina nei profumi? La glicerina nei profumi serve sia per aiutare a fissare il profumo che per addolcire l’effetto dell’alcool sulla pelle. L’alcool infatti tende a disidratare la cute. La glicerina vegetale aiuta la pelle a mantenere l’idratazione. 

Avvertenza

Ricordiamo che gli oli essenziali di agrumi sono fotosensibilizzanti e quindi non bisognerebbe applicarli sulla pelle se poi ci si espone al sole. Inoltre, si consiglia sempre di verificare la personale sensibilità nei confronti degli oli essenziali e dell’alcool facendo una prova su una piccola zona di pelle (es. polso), lasciandoli a contatto per 48 ore. Successivamente le quali, verificata la tolleranza, si può proseguire con una applicazione più ampia. 

Schede Erbe

Per maggiori informazioni sulle Erbe presenti sull’articolo clicca qui (troverai un elenco delle erbe officinali con le relative schede informative).

Questo articolo si basa sull’uso popolare tradizionale e sulla letteratura scientifica. Le informazioni ed i consigli presenti non sono di natura prescrittiva o curativa, ma hanno solo uno scopo informativo.

Scopri di più
I prodotti consigliati dagli Erboristi di Erbecedario
Vendita online prodotti e rimedi naturali contro stanchezza erboristeria Erbecedario Prodotti naturali erboristici per diverse esigenze di benessere Consulenza gratuita con le Erboriste di Erbecedario

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta