Approfondimenti

I benefici della cipolla: un rimedio naturale infallibile da tenere sempre in cucina

Cipolla

Se le verdure fossero dei supereroi, la cipolla sarebbe la prima della lista. La cipolla infatti è ricca di molteplici benefici per la nostra salute.

Le cipolle sono molto versatili e dal momento che sono spesso presenti nelle nostre case, sono il rimedio ideale per combattere raffreddori e influenze in arrivo.

Perché le cipolle fanno bene alla salute?

Le cipolle (Allium cepa L.) e l’aglio (Allium sativum L.) fanno parte della famiglia delle Liliaceae ed hanno in comune molteplici proprietà e benefici per la salute.

Le cipolle sono potenti e fanno bene perché contengono elevate quantità di vitamina C, potassio, fosforo, magnesio e calcio. Sono anche ricche di quercetina, un antiossidante naturale.

La quercetina è un buon inibitore contro diversi tipi di cancro, aiuta le difese immunitarie ed è utile per la salute del cuore e ne previene i disturbi. Inoltre, se consumata ogni giorno, aiuta la fluidificazione del sangue migliorando la circolazione.

Curiosità sulle cipolle

  • In passato era consigliato mettere ciotole di cipolle in giro per la stanza in modo che la cipolla potesse assorbire eventuali germi presenti nell’aria;
  • Le cipolle portano benefici alle ossa ed aiutano a prevenire l’osteoporosi;
  • Le cipolle sono così salutari, come dimostra questo studio, che anche se vengono fritte, aumentano la quercetina nel sangue da 28,4 ng/ml a 248,4 ng/ml. e le capacità antiossidanti complessive di coloro che le hanno mangiate;
  • Masticando cipolla cruda si può alleviare il mal di denti, uccidere i germi, e aiutare a prevenire disturbi dentali e gengivali. Chiaramente dopo bisognerà lavarsi bene i denti a causa del forte odore caratteristico;
  • Le cipolle sono piene di frutto-oligosaccaridi che incoraggiano i batteri benefici e colpiscono i batteri nocivi presenti nell’intestino (Queste molecole fanno parte del gruppo dei prebiotici);
  • Le cipolle abbassano i livelli di zucchero nel sangue e migliorano i livelli di insulina.

6 rimedi naturali a base di cipolle:

1. Impacco di cipolla per congestione e tosse

Le cipolle hanno proprietà espettoranti, aiutano a decongestionare e riducono gli spasmi della tosse.

Le cipolle funzionano bene se vengono un po’ riscaldate prima dell’utilizzo, si può utilizzare un impacco esterno oppure per via interna tramite uno sciroppo.

Come si fa’ un impacco di cipolle?

  • Tagliare a fette una cipolla, aggiungere un paio di cucchiai d’acqua e cuocere fino a completa evaporazione dell’acqua;
  • Far raffreddare, avvolgere la cipolla in un panno e chiuderlo con un laccio;
  • Posizionare l’impacco sul petto o sulla schiena e lasciarlo per 30 minuti, ripetere l’operazione ogni 2-3 ore finché i sintomi non scompaiono completamente.

Un impacco di cipolle ha sicuramente un odore sgradevole, ma è un piccolo sacrificio da fare se si vuole provare a star meglio utilizzando questo rimedio naturale.

2. Sciroppo di cipolle

Lo sciroppo di cipolle è molto semplice da realizzare ed è molto efficace contro tosse, raffreddori ed influenza.

  • Taglia finemente una cipolla e aggiungila in un pentolino. Versa del miele fino a coprirla. Ne basta mezza tazza;
  • Riscalda il tutto fino a che le cipolle non si saranno ammorbidite e diventate quasi trasparenti;
  • Assumi un cucchiaio di miele ogni 3-4 ore finché non saranno passati i sintomi. Si può prendere anche come preventivo, durante la stagione invernale.

3. Cipolle per le infezioni alle orecchie

Le cipolle, come anche l’aglio, possono essere utilizzati per le infezioni all’orecchio. Basta una mezza cipolla, cuocerla in forno e poi lasciarla intiepidire. Si utilizza appoggiandola sull’orecchio. Aiuta contro le infiammazioni batteriche e virali.

Bisogna stare sempre attenti che non finiscano dei pezzi di cipolla dentro l’orecchio, e soprattutto è meglio evitare se si è potenzialmente in presenza di un timpano rotto.

E’ meglio effettuare il trattamento ad entrambe le orecchie perché spesso l’infezione si espande con facilità.

4. Zuppa di cipolle

La zuppa di cipolle è uno dei metodi più facili e gustosi per inserirla nella dieta.

Mangiare le cipolle cotte nella zuppa aiuta anche a tenere pulite ed in salute la vescica, i reni, e combattere le infezioni croniche delle vie urinarie.

La buccia avanzata per fare la zuppa può essere riutilizzata per dare sapore a brodi vegetali o di carne. Anche la buccia è ricca di quercetina.

5. Cipolle per dolori muscolari, strappi e stiramenti

Le cipolle hanno proprietà rubefacente, provocano arrossamento della cute ossia aumentano la circolazione.

Gli antichi Greci strofinavano le cipolle su muscoli doloranti e stimolavano il loro riscaldamento.

Le cipolle inoltre riducono le infiammazioni e sono consigliate per strappi, stiramenti e reumatismi semplicemente applicando un impacco sulla zona affetta.

6. Cipolle per disinfettare

Le cipolle sono utilizzate da secoli per contrastare infezioni della pelle.

Sono un valido aiuto per il pus dei foruncoli, punture di api e insetti. Basta utilizzare una fetta di cipolla oppure un impacco sulla zona colpita.

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta