Approfondimenti

Artrite: sintomi, cause, tipi e rimedi naturali

Artrite o infiammazione articolazioni

L’Artrite è l’infiammazione delle articolazioni, ovvero di quei tessuti che mettono in contatto le ossa e permettono la mobilità e il sostegno di tutto il nostro scheletro.

Dalle cause che scatenano l’artrite si dividono poi i diversi tipi di artrite. Ecco quali cause la possono scatenare, come si manifesta e come di può intervenire in modo naturale con la fitoterapia.

Tipi di artrite

Le tipologie di artrite più conosciute sono l’osteoartrite e l’artrite reumatoide, nel dettaglio:

  • Osteoartrite: meglio nota con il nome “Artrosi”, è un tipo di artrite molto diffuso in quanto colpisce in particolar modo gli anziani. Essa infatti è caratterizzata dal progressivo consumo della cartilagine che ricopre le articolazioni portando alla conseguente infiammazione. Tra le principali cause di questa artrite ci sono: età, sesso femminile, obesità e infortuni. Alcune delle artriti più comuni sono: artrite alle ginocchia, artrite alle mani, artrite cervicale, artrite alle anche, ecc.
  • Artrite reumatoide: si tratta di una malattia autoimmune, ovvero una condizione patologica dovuta a un cattivo funzionamento del sistema immunitario. A differenza dell’osteoartrite, l’artrite reumatoide colpisce le articolazioni a livello della membrana sinoviale.

Altre forme di artrite sono:

  • Artrite psoriasica: si tratta dell’infiammazione delle articolazioni con la presenza di psoriasi.
  • Artrite reattiva: è un tipo di artrite acuta provocata da un’infezione, solitamente uro-genitale o gastro-intestinale.
  • Artrite settica o artrite infettiva: è la risposta infiammatoria provocata da un batterio che ha invaso il liquido sinoviale. Solitamente è di tipo mono-articolare e può provocare: artrite al ginocchio, artrite alla spalla, artrite al piede, artrite all’anca).
  • Artrite sieronegativa: questo termine indica un gruppo di diverse tipologie di artriti con in comune la stessa negatività negli esami del sangue nel corso della diagnosi. All’interno di questo gruppo di artriti fanno parte: l’artrite reattiva, la spondilite anchilosante, l’artrite psoriasica, l’artrite enteropatica, la sindrome di Reiter, ecc.
  • Artrite gottosa: provocata da una disfunzione metabolica che porta all’accumulo di acidi urici nelle articolazioni e la loro conseguente infiammazione. Questa condizione è comunemente chiamata anche con il termine “gotta”.
  • Artrite enteropatica: è un’infiammazione delle articolazioni legate a malattie infiammatorie croniche intestinali come la rettocolite ulcerosa e il Morbo di Crohn.
  • Artrite infantile, giovanile o idiopatica: è una malattia autoimmune che si manifesta nei bambini, prima dei 16 anni. Caratterizzata dall’infiammazione delle articolazioni che può provocare deformazioni e riduzione della capacità di movimento. Il termine “artrite idiopatica” sta a indicare che non se ne conoscono le cause.
  • Artrite migrante: chiamata così per la sua caratteristica di passare da un’articolazione all’altra. Solitamente è un sintomo di reumatismi nel sangue, ovvero infiammazione acuta a livello di cuore e articolazioni causata da una faringite o una tonsillite non curate adeguatamente.
  • Spondilite anchilosante: è un tipo di artrite cronica Essa porta alla fusione delle articolazioni della colonna vertebrale e compromette il corretto funzionamento di legamenti e tendini. Le cause di questa patologia non sono ancora del tutto chiare.
  • Artrite deformante: è un’evoluzione dell’artrite che comporta la deformazione delle ossa o lo sviluppo di nuove formazioni ossee, aumentando il dolore e limitando in modo notevole la capacità di movimento.

 Cause

Le cause scatenanti che portano alla comparsa dell’artrite possono essere di origine:

  • traumatica (data dalla lesione di una articolazione)
  • infettiva (es. artrite settica)
  • metabolica (es. artrite gottosa)
  • autoimmune (es. artrite reumatoide)
  • idiopatica (es. artrite giovanile)

Sintomi

Tra i primi sintomi dell’infiammazione articolare si percepiscono dolori localizzati seguiti da:

  • Arrossamento
  • Sensazione di calore
  • Rigidità articolare

Tali sintomi sono particolarmente evidenti dopo l’attività fisica o al termine della giornata, migliorando poi dopo il riposo. Le articolazioni coinvolte saranno più rigide al mattino, appena ci si alza.

I sintomi dell’infiammazione delle articolazioni sono anche:

  • Stanchezza
  • Limitazione dei movimenti

Prodotti e rimedi naturali

In Erboristeria si possono trovare prodotti naturali a base di erbe officinali dalle comprovate proprietà antinfiammatorie. Un valido aiuto naturale per trovare sollievo dal dolore articolare. Alcune di queste sono:

  • Artiglio del Diavolo (Harpagophytum procumbens DC): tradizionalmente utilizzato nel trattamento dei sintomi dell’infiammazione articolare. Con il loro utilizzo si evince una importante diminuzione della sensazione di dolore nelle artriti (Gagnier J.J., al., 2004). Ottimo ingrediente erboristico sia come estratto in integratori per il miglioramento del benessere delle articolazioni, che in pomata da applicare nelle zone di interesse.
  • Salice (Salix alba): molto utilizzato per la sua attività antipiretica, antireumatica e antispasmodica. L’efficacia della corteccia di Salice come antidolorifico nel mal di testa e nei dolori reumatici è riconosciuta da diversi studi scientifici (Chrubasik S., et.al., 2000-2001).
  • Ribes nero (Ribes nigrum): mostra proprietà diuretiche, vaso-protettive e antinfiammatorie. Risulta efficace nel contrastare i dolori articolari grazie alla sua attività diuretica (valido aiuto nell’eliminazione degli acidi urici) ed antinfiammatoria (Campanini E., 2014).
  • Boswellia (Boswellia serrata Roxb): la cui attività principale è quella antinfiammatoria. Si tratta di una resina ricca di acidi boswellici utile in caso di stati infiammatori articolari (artrite, artrosi, ecc). In uno studio condotto su pazienti sofferenti di artrosi al ginocchio l’estratto di boswellia si è dimostrato più efficace nel migliorare il movimento del ginocchio e nel ridurre il dolore rispetto al placebo (Kimmatkar N., al., 2003).

Fonti:

  • Gagnier J.J., Chrubasik S., Manheimer E., 2004, Harpagophytum procumbens for osteoarthritis and low back pain: a sistematico review.
  • Chrubasik S., Eisemberg E. al., 2000, Treatment of low back pain exacerbation with willow bark extract: a randomized study, Am. J. Med.; Schmid B. et.al., 2001, Efficacy and tolerability of a standardized Wilson bark extract in patients with osteoarthritis: randomized placebo-controller, double blind Clinical trial, Phytother. Res.
  • Kimmatkar N., Thawani V., al., 2003, Efficacy and tolerability of Boswellia serrata extract in treatment of osteoarthritis of iene-a randomized double blind placebo controlled trial. Phytomedicine.
  • Campanini E., 2014, Dizionario di fitoterapia e piante medicinali, p.656-659
Erbecedario Erboristeria online: vendita prodotti naturali, artigianali ed italiani

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta

    COMMENTI RECENTI