Approfondimenti

Propoli: a cosa serve, benefici, proprietà e come si assume

api-propoli

La propoli è una preziosa resina prodotta dalle api. Particolarmente ricca in principi attivi, tanto da essere un valido alleato per proteggere l’arnia.

Per le sue proprietà è da tempo sfruttata dalla medicina popolare. Mostra infatti  una spiccata azione antibiotica e antimicrobica sul nostro organismo tanto da essere definita la penicillina naturale”. Ma scopriamo di più su questo prezioso prodotto dell’alveare.

Propoli, cos’è

La propoli è una sostanza resinosa, dal tipico colore marrone scuro. E’ una particolare sostanza prodotta dalle api “elaborando” alcune sostanze (raccolte da gemme, fiori, cortecce, ed altre parti vegetali) con particolari enzimi e altre sostanze presenti nel loro apparato digerente. Ottengono così questa resina dalle spiccate proprietà antibatteriche.

A cosa serve la propoli

Le api producono ed utilizzano la propoli per proteggere l’alveare dall’attacco di microrganismi patogeni o possibili predatori. Infatti contiene molti principi attivi dall’attività disinfettante ed antimicrobica. Aiuta, quindi, ad eliminare i potenziali microrganismi patogeni e protegge l’arnia dalla possibile diffusione di malattie. Viene usata dalle api operaie come materiale di costruzione insieme alla cera (che però non dimostra le stesse proprietà antibatteriche). Usata dalle api operaie per sigillare eventuali fori nell’alveare e per rivestire le pareti del loculo dove l’ape regina deporrà le uova delle nuove api, in modo tale da creare un luogo sicuro. La propoli rappresenta, quindi, uno scudo invisibile ed efficace che protegge la casa delle api.

Le proprietà della propoli

E’ scientificamente provata ormai la sua straordinaria attività antisettica ed antibatterica. Vari studi scientifici confermano il fatto che la propoli possa essere un valido antibiotico naturale, grazie alla sua attività antimicrobica e antivirale. Combatte i microrganismi patogeni senza però andare ad indebolire l’organismo e compromettere le difese immunitarie. A conferma di questa sua azione c’è l’uso popolare che sfrutta la propoli da migliaia di anni, considerandola correttamente un vero “antibiotico naturale”.

Proprietà benefiche della propoli:

  • Aiuta a rinforzare l’organismo: grazie al suo potere antibiotico e immunostimolante, utile in vista dell’inverno. Stimola le difese immunitarie agendo in particolare sul timo, ghiandola che regola sistema immunitario e ormonale;
  • Valido aiuto per prevenire l’influenza ed altri malanni invernali: grazie alla sua azione antibatterica ed antivirale, aiuta a contrastare la formazione e l’attecchimento di batteri e virus patogeni;
  • Rimedio naturale in caso di problemi di pelle: come ingrediente cosmetico in unguenti e creme è molto valida per il suo effetto lenitivo e cicatrizzante. Utile in caso di pelle particolarmente secca e screpolata, o in caso di dermatiti da contatto, psoriasi ed herpes;
  • Benefico sul cavo orale: valido aiuto in caso di mal di gola, mal di denti, alito cattivo, piccole ulcere ed afte. Grazie alla sua azione lenitiva, antinfiammatoria e cicatrizzante sulle mucose della bocca;
  • Valido aiuto per disinfettare il tratto urinario: come ingrediente cosmetico, ottimo per lavande vaginali, grazie alla sua azione disinfettante, antibatterica e lenitiva sulle mucose. Ottimo per dare sollievo in caso di arrossamento e prurito;
  • Valido aiuto per ristabilire l’equilibrio della mucosa gastrica: ottimo rimedio in caso di gastrite, reflusso e acidità in quanto riesce a lenire e migliorare il benessere della mucosa dello stomaco, utile in caso di ulcere grazie al suo potere cicatrizzante.

Come assumerla?

Esistono diverse modalità in cui si può assumere la propoli e beneficiare delle sue proprietà.

  • Gocce o Spray: propoli liquida ottenuta mettendo in macerazione la propoli grezza in apposite soluzioni con o senza alcol (Tintura Madre o Estratto glicerico). Molto spesso viene potenziata con l’aggiunta di un olio essenziale balsamico od altri estratti che usati in sinergia potenziano la propoli ed aiutano ad espettorare il muco dalle vie aeree;
  • Oleolito: oleolito ottenuto mettendo in macerazione la propoli grezza in un buon olio vegetale. Ottimo ingrediente cosmetico per unguenti, creme ed oli per il corpo. Valido rimedio da usare su naso ed orecchie per aiutare l’eliminazione del muco in eccesso. Molto indicato anche per bambini;
  • Estratto secco: propoli sotto forma di polvere ottima come ingrediente in integratori, sciroppi e melliti. Utile per migliorare lo stato delle difese immunitarie e proteggere l’organismo nei mesi invernali;
  • Caramelle: caramelle alla propoli un vero toccasana per il cavo orale, da consumare appena si sente un po’ di mal di gola per evitare lo sviluppo di ceppi batterici e per prevenire l’influenza.

Controindicazioni ed effetti collaterali

L’uso della propoli è pressoché sicuro. L’unica avvertenza è legata alla possibilità di avere una reazione allergica, legata al fatto che la propoli può contenere diversi allergeni provenienti dalle piante da cui le api la ricavano. Per evitare sorprese, prima dell’assunzione o il consumo, è sempre meglio fare un test su una piccola porzione di pelle e valutare eventuali reazioni cutanee. Si sconsiglia l’uso della propoli nei bambini sotto ai 3 anni per evitare di sensibilizzarli a qualche componente e quindi per evitare un possibile sviluppo di allergia in futuro.

Differenza tra propoli con alcol e senza alcol

La propoli viene utilizzata in due differenti configurazioni, in soluzione alcolica o senza alcol. Le due varianti differiscono per la concentrazione di principi attivi e possono essere usate da due gruppi di individui differenti.

La propoli in soluzione alcolica viene ottenuta mettendo a macerare la propoli in alcol di opportuna gradazione. Si ottiene così una soluzione particolarmente ricca di principi attivi. Tale prodotto si può utilizzare in gocce sotto forma di spray per il cavo orale, per toccature sulle mucose bucali oppure per via esterna per lenire e favorire la cicatrizzazione. Il gusto della propoli non è sempre molto gradito, si può assumere con un po’ di miele, una zolletta di zucchero oppure in una tazza di latte caldo.

In commercio si trovano anche preparazioni liquide a base di propoli non alcoliche. Tali preparazioni contengono un po’ meno principi attivi ma si mostrano comunque molto valide e adatte per i bambini. Spesso in queste preparazioni la propoli viene abbinata con estratti di altre piante officinali che agiscono in sinergia per potenziarne l’effetto preventivo ed immunostimolante.

La Propoli di Erbecedario

La linea Propoli Naturale Erbecedario, con la certificazione 100% biologico, è realizzata ed estratta totalmente in Italia:

Propoli estratto idroalcolico in gocce

100140a-Propoli-Gocce-Propoli-estratto-idroalcolico-in-gocce-50ml-am

Propoli Spray senza Alcol

100138a-Propoli-Spray-senza-Alcol-am

Unguento Propoli

300047a-unguento-propoli-am

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta