Approfondimenti

Menopausa e sessualità: rimedi naturali e consigli utili

menopausa e sessualità

La menopausa è un periodo molto delicato per la donna. E’ accompagnato da numerosi problemi di cui si parla molto come le vampate, i disturbi dell’umore, l’aumento di peso e da altri invece meno dibattuti ed affrontati come i problemi a livello genitale.

Vediamo quindi di approfondire questo aspetto e capire cosa si può fare in modo naturale per alleviare questi disturbi.

I problemi vaginali in menopausa

Durante la menopausa la carenza di estrogeni colpisce anche le parti intime. La vagina va incontro ad un processo di atrofia che la fa diventare meno elastica, più sottile, meno idratata e che fa diminuire la produzione del lubrificante che si ha normalmente durante l’eccitazione sessuale.

Tutto questo può provocare una sensazione di bruciore e prurito persistente, il bisogno continuo di andare in bagno, infezioni ricorrenti alle vie urinarie e cosa da non sottovalutare, può rendere doloroso il rapporto sessuale, tanto da rinunciare a fare l’amore con il proprio partner.

Cambiare approccio e parlare

Molto spesso le donne tendono a non parlare dei loro problemi riguardanti il sesso durante la menopausa, sono bloccate dal pudore, pensano di essere ormai poco attraenti e di non avere più l’età per fare certe cose.

Ma la sessualità è un aspetto importante della qualità della vita a qualsiasi età, non solo quando si è giovani.

Prima di tutto bisogna reagire dal punto di vista psicologico, non continuare a pensare alla menopausa come ad una cosa negativa piena di problemi, ma associandola ad un cambiamento che può portare con sé anche dei risvolti positivi.

Non bisogna vergognarsi di parlare di questi argomenti, fatelo con il vostro partner, per affrontare insieme il problema e ritrovare un nuova intimità. Parlate anche con il vostro ginecologo, il quale saprà sostenervi e consigliarvi le soluzioni migliori per avere una soddisfacente vita sessuale anche in menopausa.

Quali sono i rimedi naturali per migliorare l’atrofia vaginale in menopausa?

Tra i rimedi naturali ad uso esterno per migliorare l’atrofia vaginale e quindi la secchezza intima, ci sono gel e creme a base di sostanze protettive, emollienti e lenitive come l’Aloe, la Calendula o l’olio di mandorle dolci, che favoriscono il benessere della mucosa vaginale, la mantengono elastica e ne favoriscono la lubrificazione dando sollievo anche durante i rapporti sessuali.

Per uso interno possono risultare utili integratori e preparati a base di Trifoglio rosso, Soia, Luppolo, Salvia e Cimicifuga. Queste piante contengono gli isoflavoni, sostanze che possiedono un’attività estrogenica naturale con un effetto benefico contro i sintomi della menopausa, tra cui anche secchezza vaginale ed atrofia.

I rimedi naturali possono essere associati alla terapia farmacologica con ormoni (uso interno ed esterno).

Inoltre tutti i ginecologi consigliano di effettuare una ginnastica specifica per i muscoli del pavimento pelvico in quanto aiuta ad allenare e mantenere più elastici i tessuti delle parti intime.

Prodotti Erbecedario

Gocce del benessere Over 40: a base di Luppolo, Salvia, Avena e Biancospino.

100145a_Gocce-del-Benessere-Over40-am

Tintura madre di Cimicifuga: utile per alleviare i disturbi della menopausa.

100902a_Tintura-Madre-Cimicifuga-am

Olio di mandorle dolci: emolliente, elasticizzante, lubrificante.

300006a-olio-corpo-mandorle-dolci-am

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta