Approfondimenti

Differenza tra crema, pomata e unguento

Differenze tra creme, unguenti e pomate

Creme, unguenti e pomate sono prodotti cosmetici che favoriscono il benessere della pelle, aiutando a mantenerla sana e bella.

Vi è mai capitato di trovarvi di fronte a queste tre preparazioni nello stesso momento e chiedervi: Che differenze hanno tra loro?

Qual è la migliore?

Quale devo scegliere?

Cerchiamo di dare una risposta a queste domande, fornendo una definizione dei vari prodotti e spiegandone il significato, le caratteristiche e gli usi.

Cos’è una crema?

Si tratta di preparazioni costituite da una fase acquosa e da una fase oleosa in proporzione variabile, le quali vengono emulsionate fino ad ottenere una crema.

Sono caratterizzate da una consistenza leggera, sono quindi facilmente spalmabili e vengono assorbite velocemente dalla pelle.

Cos’è un unguento?

A differenza delle creme, gli unguenti non contengono acqua ma sono costituiti esclusivamente da oli o burri, cioè da ingredienti grassi. Sono perciò preparazioni dalla consistenza abbastanza pesante, che vengono assorbite lentamente dalla pelle lasciando uno strato sulla superficie della cute che intrappola l’umidità impedendo alla pelle di seccarsi. Inoltre, essendo praticamente privi di acqua, gli unguenti non richiedono l’aggiunta di conservanti.

Che cos’è una pomata?

Si può dire che le pomate sono una via di mezzo tra una crema ed un unguento, sono infatti costituite da una base grassa ed una piccola percentuale di acqua.

Si tratta di preparazioni più che altro utilizzate in ambito farmaceutico, più che cosmetico.

Qual è il migliore?

Non c’è un prodotto migliore o peggiore. Infatti la scelta tra crema, unguento o pomata dipende da vari fattori tra cui:

  • Tipologia della pelle
  • Uso del prodotto
  • Parte del corpo dove si deve applicare il prodotto
  • Effetto finale che si vuole ottenere
  • Gusto personale

Quando usare un crema

Grazie alla loro formulazione le creme sono delle preparazioni assorbite molto bene dalla pelle, dalla facile spalmabilità e molto pratiche da usare.

Sono quindi per esempio ideali da usare:

  • per chi non ama sentirsi la pelle unta dopo l’applicazione di un cosmetico
  • quando si ha la necessità che il prodotto venga assorbito velocemente dalla pelle
  • per l’uso quotidiano e continuo, quando non si ha bisogno di un trattamento specifico
  • quando si ha bisogno di utilizzare il prodotto su vaste aeree del corpo
  • dal momento che non ungono, sono ottime per l’idratazione ed il nutrimento giornaliero delle pelli grasse.

Quando usare un unguento o una pomata

L’elevato contenuto in grassi conferisce a queste preparazioni spiccate proprietà emollienti ed idratanti: applicati sulla pelle non vengono immediatamente assorbiti ma creano un film che riduce la perdita dell’acqua presente sull’epidermide, mantenendo così la pelle morbida e vellutata. Il lento assorbimento permette inoltre di esercitare le loro proprietà per un periodo di tempo più lungo rispetto ad una crema, che invece viene assorbita più velocemente.

Non sempre così pratici da utilizzare, ma se applicati in modo corretto e bene massaggiati possono essere molto utili soprattutto:

  • quando si ha bisogno di un trattamento specifico, ad esempio in caso di talloni particolarmente screpolati
  • per applicazioni in specifiche e delimitate zone del corpo
  • quando si ha bisogno di un lento rilascio dei principi attivi, ad esempio in caso di tensioni articolari o muscolari
  • in caso di pelle molto secca e disidratata.

Questo articolo è a puro scopo informativo, si basa sull’uso popolare tradizionale e sulla letteratura scientifica, e non vuole essere in alcun modo di natura prescrittiva. Prima dell’utilizzo di qualsiasi rimedio naturale chiedere consiglio al proprio medico curante.

Erbecedario Erboristeria online: vendita prodotti naturali, artigianali ed italiani

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta

    COMMENTI RECENTI