Approfondimenti

Allergia da contatto: sintomi, cause e rimedi naturali

Allergia o dermatite allergica da contatto (DAC)

Se hai delle chiazze rosse e pruriginose sulla pelle, può essere che si tratti di dermatite allergica da contatto. Una reazione della cute che si manifesta in seguito al contatto con sostanze allergeniche che irritano la pelle.

Ma vediamo più da vicino di che cosa si tratta e quali sono i rimedi naturali per alleviare questo problema.

Che cos’è la dermatite allergica da contatto?

La dermatite allergica da contatto (DAC) è una reazione della pelle che si manifesta quando si entra in contatto ripetutamente ad una o più sostanze a cui si è allergici.

Sostanze per la maggior parte delle persone innocue, ma che in alcuni individui possono causare una risposta immunitaria locale.

Questo perché nei soggetti affetti da dermatite da contatto il sistema immunitario riconosce quelle sostanze come nemiche, innescando tutta una serie di processi per combatterla che causano infiammazione, irritazione e prurito alla pelle.

Cause e sintomi dell’allergia da contatto

L’allergia da contatto può essere provocata da molteplici sostanze.

La Società Italiana di Dermatologia Allergologica Professionale e Ambientale (SIDAPA) ha riportato che quelle maggiormente responsabili sono:

  • i metalli pesanti come il nickel ed il cromo. Il nickel è molto diffuso, si trova per esempio in molti alimenti, braccialetti, collane, orecchini, cosmetici, posate, pentole, cinture e oggetti metallici dei vestiti;
  • i conservanti, presenti nei cosmetici e nei detersivi;
  • i profumi, contenuti nei cosmetici e nei detersivi;
  • i coloranti, presenti nei tessuti dei vestiti e nei cosmetici;
  • il lattice, presente nei guanti ma non solo;
  • le resine;
  • le piante.

Si manifesta con rossore, gonfiore, comparsa di macchie, bolle, vescicole o croste in mani, piedi, braccia, viso, dita o altre parti del corpo entrate in contatto con la sostanza allergizzante. E poi ancora orticarie, eczemi e prurito che può portare la persona a toccarsi e a grattarsi, infettando altre zone del corpo.

La gravità e la durata di questi sintomi dipendono dal tempo dell’esposizione alla sostanza irritante e dalla zona del corpo colpita.

Cure e rimedi naturali

La dermatite da contatto continua a persistere finché si è esposti alla sostanza irritante. Quindi la prima cosa da fare è cercare di capire la sostanza che crea il problema ed evitarne il contatto oppure utilizzare adeguate protezioni.

Per non peggiorare i sintomi bisognerebbe resistere dall’istinto di grattarsi ed utilizzare detergenti non aggressivi per lavarsi.

Per alleviare il rossore ed il prurito si possono usare quotidianamente creme dall’azione lenitiva ed emolliente a base di estratti naturali. Come la Calendula, l’Iperico e l’Elicriso. In particolare la Calendula aiuta a sfiammare la pelle donandole idratazione e morbidezza. L’Iperico ha un’azione cicatrizzante ed aiuta a diminuire il prurito. L’Elicriso svolge proprietà calmanti sulla pelle, nutrendola in profondità e favorendo il suo benessere in caso di svariate affezioni cutanee.

Per uso interno un ottimo rimedio naturale è il gemmoderivato di Ribes nero.

Grazie alla sua azione antistaminica ed antinfiammatoria è molto utile per contrastare disturbi allergici di varia natura, compresi quelli a livello della pelle.

E’ consigliabile associarlo ad altri due preziosissimi gemmoderivati per la terapia delle problematiche cutanee. Che sono il gemmoderivato di Cedro in caso di eczema secco oppure il gemmoderivato di Noce in cado di eczema umido.

Crema Benessere Calendula. Scopri di più… Clicca Qui

100149a-crema-benessere-calendula_am

Unguento Iperico. Scopri di più… Clicca Qui

300128a-unguento-iperico-am

Gemmoderivato Ribes nero. Scopri di più… Clicca Qui

100112a-Gemmoderivato-Ribes-Nero-am

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta