16 Giugno giornata mondiale del Refill: che cos’è e perché è importante

16 Giugno giorno del refill

Il 16 giugno si celebra ogni anno la Giornata Mondiale del Refill, un evento globale che invita a fare qualcosa di davvero semplice ma straordinario: riutilizzare e riempire più volte i propri contenitori invece di buttarli

Questa giornata ci ricorda l’importanza di piccoli gesti che, se adottati da molti, possono fare una grande differenza per l’ambiente. Scegliendo il refill, possiamo contribuire a un mondo più pulito e sostenibile, proteggendo il nostro pianeta per le future generazioni.

Che cos’è il World Refill Day?

La Giornata Mondiale del Refill è un’iniziativa internazionale che mira a prevenire l’inquinamento da plastica incoraggiando le persone a scegliere opzioni riutilizzabili invece della plastica monouso. Letteralmente refill si traduce infatti con ricarica.

Questa giornata non solo aumenta la consapevolezza sull’impatto ambientale dei rifiuti di plastica, ma motiva anche i cittadini e le aziende a cambiare le loro abitudini di consumo per ridurre la quantità di rifiuti plastici.

Attraverso esempi pratici, consigli utili e campagne educative la Giornata Mondiale del Refill vuole dimostrare che adottare alternative riutilizzabili non solo è possibile, ma è anche semplice e conveniente. L’obiettivo è quello di creare una cultura del refill, dove riempire e riutilizzare diventa una pratica comune e preferita rispetto all’uso e getta. Questo cambiamento culturale è fondamentale per ridurre l’inquinamento da plastica e proteggere l’ambiente per le generazioni future.

Perché è importante fare refill?

Il nostro pianeta sta soffocando sotto il peso della plastica. Ogni anno, tonnellate di rifiuti plastici invadono il nostro ambiente, causando danni irreversibili alla flora e alla fauna. Gran parte della plastica che utilizziamo quotidianamente è destinata a essere gettata via dopo un solo uso. Questo tipo di plastica monouso, che include oggetti come bottiglie, sacchetti e imballaggi, spesso finisce negli oceani e nelle discariche, dove impiega centinaia di anni per decomporsi.

L’accumulo di plastica negli oceani forma vere e proprie isole di rifiuti, danneggiando la vita marina e entrando nella catena alimentare attraverso le microplastiche. Inoltre, la plastica nelle discariche rilascia sostanze chimiche nocive nel terreno e nelle acque sotterranee, compromettendo la qualità dell’acqua e del suolo.

Ridurre l’uso di plastica monouso e scegliere opzioni riutilizzabili aiuta a diminuire la quantità di rifiuti prodotti, proteggendo così l’ambiente e preservando le risorse naturali. 

Come fare refill? Alcuni esempi

Adottare pratiche di refill nella vita quotidiana è più facile di quanto si possa pensare. Ecco alcuni esempi concreti di come si può fare refill per ridurre l’uso della plastica monouso:

  • Usare una borraccia anziché le bottigliette di plastica monouso: portare sempre con sé una borraccia riutilizzabile è uno dei modi più semplici ed efficaci per ridurre la quantità di plastica monouso. Che si tratti di andare al lavoro, in palestra o semplicemente di uscire per una passeggiata, avere una borraccia riutilizzabile a portata di mano può fare una grande differenza.
  • Preferire tazze, bicchieri e posate riutilizzabili anziché quelli usa e getta: utilizzare stoviglie riutilizzabili non solo aiuta a ridurre i rifiuti, ma può anche migliorare la qualità della propria esperienza di consumo. Portare una tazza riutilizzabile al bar per il caffè da asporto o utilizzare posate riutilizzabili per il pranzo al lavoro sono piccoli gesti che, sommati, contribuiscono significativamente alla riduzione dei rifiuti plastici.
  • Acquistare detersivi in confezioni ricaricabili: questo permette di riutilizzare lo stesso contenitore più volte, riducendo la necessità di acquistare nuovi prodotti confezionati in plastica ogni volta.
  • Acquistare prodotti alimentari sfusi, ad esempio pasta, cereali, frutta secca, portando i propri contenitori riutilizzabili quando si fa la spesa.
  • Utilizzare sacchetti riutilizzabili per la spesa: invece di utilizzare sacchetti di plastica usa e getta, opta per sacchetti riutilizzabili realizzati in materiali come cotone o juta. Porta sempre con te alcuni sacchetti riutilizzabili quando fai la spesa per evitare di dover utilizzare sacchetti di plastica monouso forniti dai negozi.

Questo articolo si basa sull’uso popolare tradizionale e sulla letteratura scientifica. Le informazioni ed i consigli presenti non sono di natura prescrittiva o curativa, ma hanno solo uno scopo informativo. 

Erbecedario Linea Verde Discovery Rai Uno 1 giugno 2024 Prodotti naturali igiene e pulizia corpo Erbecedario Vendita online prodotti e rimedi naturali contro stanchezza erboristeria Erbecedario I prodotti consigliati dagli Erboristi di Erbecedario

Potrebbe interessarti anche

2 Commenti

  • Rispondi
    Piergiorgio Pinna
    20 Giugno 2024 a 8:24

    Grazie per le vostre preziose informazioni. Piergiorgio Pinna

    • Rispondi
      Lisa Muzzolon
      21 Giugno 2024 a 10:15

      Buongiorno Piergiorgio,
      grazie mille per il suo riscontro!
      Il nostro obiettivo è quello di diffondere la cultura erboristica e il corretto uso dei rimedi naturali, fornendo contenuti sicuri ed affidabili, quindi siamo molto felici di sentire che le nostre informazioni sono state utili per lei.
      Grazie ancora ed un cordiale saluto.
      Lisa Erbecedario srl
      Erborista

Lascia una risposta