Approfondimenti

Couperose: cos’è, cause, sintomi e rimedi naturali

Couperose viso

Se sul viso si manifestano continui rossori e sono presenti piccoli capillari sulle guance e sul naso, può trattarsi di couperose. Un problema all’apparenza solo estetico e da non sottovalutare. Infatti, se non adeguatamente trattato, l’irritazione della cute può diventare costante ed evolversi in rosacea. Una malattia della pelle caratterizzata, oltre che dal rossore e dalla dilatazione dei vasi, anche dalla comparsa di eritema con pustole simili ai brufoli dell’acne.

Ma vediamo meglio in cosa consiste la couperose e come affrontarla in modo efficace con i rimedi naturali.

Che cos’è la couperose

Con il termine couperose si intende un arrossamento del viso localizzato in particolar modo su guance, zigomi e naso. E’ la conseguenza di un’alterazione del microcircolo che provoca la dilatazione oppure la rottura dei capillari, facendoli diventare ben evidenti. Il risultato è la comparsa di piccole macchie di colore rosso-violaceo sul viso, molto antiestetiche e fastidiose.

Cause e sintomi

La pelle con couperose è causata da una fragilità capillare, spesso di origine ereditaria.

Generalmente colpisce soprattutto le donne oltre i 30 anni e le persone con la pelle sottile e delicata, quindi più soggetta all’insorgenza di problematiche cutanee.

La couperose può dipendere anche da fattori ormonali, emozionali, alimentari, ambientali e climatici. In chi ne soffre può bastare un piccolo sbalzo termico o un po’ di agitazione per far irritare la pelle ed accentuare ulteriormente il problema.

Cosa provoca la couperose oltre al rossore? Sensazione di calore, pizzicorio e prurito sono altri sintomi si possono avvertire nelle zone colpite da questa problematica.

Prodotti e rimedi naturali

I prodotti naturali a base di erbe possono essere efficaci e di grande aiuto per lenire il rossore e migliorare il benessere della pelle .

Si consiglia l’abbinamento del trattamento esterno con creme specifiche, a quello interno con integratori ad uso interno. In questo modo si otterrà un effetto maggiore.

Rimedi naturali cosmetici: creme

Nelle migliori creme anti-couperose vengono impiegati estratti naturali ad azione lenitiva e vaso protettiva. Un esempio sono:

  • il Mirtillo: stimola l’irrorazione sanguigna e rinforza le pareti dei vasi.
  • la Camomilla: decongestiona le pelle, calmando il rossore e le irritazioni.

Nella scelta dei cosmetici si consiglia di prediligere prodotti non troppo aggressivi ed irritanti per pelle, con estratti vegetali bio, senza derivati del petrolio, sls, sles e profumi di sintesi.

Rimedi naturali integratori

Il Mirtillo nero (Vaccinium myrtillus L.) è un valido aiuto anche per uso interno. Grazie alla ricchezza in antociani, polifenoli e vit. C dei suoi frutti, favorisce la funzionalità del microcircolo e svolge un’azione protettiva sui vasi, risultando utile nelle problematiche legate alla cattiva circolazione, come la couperose.

La forma migliore in cui assumerlo è la tintura madre o soluzione idroalcolica, preparata con i frutti freschi, nel dosaggio di 60 gocce per 2 volte al giorno, in un po’ d’acqua.

Ottimo da solo, ma anche associato ad altre piante con proprietà benefiche sulla circolazione come Ippocastano, Rusco e Vite rossa.

Questo articolo è a puro scopo informativo, si basa sull’uso popolare tradizionale e sulla letteratura scientifica, e non vuole essere in alcun modo di natura prescrittiva. Prima dell’utilizzo di qualsiasi rimedio naturale chiedere consiglio al proprio medico curante.

Erbecedario Erboristeria online: vendita prodotti naturali, artigianali ed italiani

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta

    COMMENTI RECENTI