Approfondimenti

10 rimedi naturali contro le pulci

Rimedi-naturali-per-le-pulci

Oggi vedi una piccola pulce sul tuo fedele amico a quattro zampe e domani ce ne sono altre 100 che scorrazzano felici per tutta casa, per poi diventare 300 poi 1.000 e infine 250.000.

Il problema delle pulci diviene veramente evidente dopo pochi giorni dal primo avvistamento, ma come possiamo affrontarlo senza l’intervento di repellenti chimici?

Ecco 10 consigli per sconfiggere le pulci in modo naturale.

Dieci consigli per combattere le pulci di cani, gatti ed altri animali domestici.

1. Pulire bene l’ambiente

Cominciate con il pulire bene i luoghi che frequenta il vostro animale domestico: la sua cuccia, il tappeto di casa, il divano e le zone del giardino che preferisce. Passate l’aspirapolvere più volte durante il giorno, in modo da cercare di eliminarne il più possibile. E’ una dura lotta ma se siete tenaci potete vincerla.

2. Lavare il cucciolo

Subito dopo pensate ad eliminare tutte le pulci presenti sul pelo del vostro cucciolo. Utilizzate uno shampoo delicato ma antisettico/antiparassitario come ad esempio uno shampoo al tea tree. Per potenziare l’effetto dello shampoo potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale all’eucalipto, alla lavanda, alla menta o al tea tree. Ma attenzione, uno shampoo che va bene per i cani non è detto che sia altrettanto valido per i gatti, quindi controllate sempre in etichetta se il prodotto fa al caso vostro. Il gatto è più sensibile agli oli essenziali rispetto al cane, potrebbero causare tossicità quindi utilizzatene soltanto una goccia e chiedete consiglio al vostro veterinario.

3. Usare il pettine antipulci

Pettinate frequentemente i vostri piccoli amici con un apposito pettine antipulci. Almeno una volta al giorno e ad ogni pettinata pulite il pettine con un po’ d’acqua così da eliminare le pulci che ne rimangono intrappolate.

4. Modificare l’alimentazione

L’alimentazione come prima arma naturale e vincente contro le pulci: date da mangiare ai vostri animali alimenti contenenti aglio e lievito di birra. Questi alimenti possono modificare l’odore della pelle dell’animale allontanando le pulci.

5. Collari Antipulci

Si consiglia l’utilizzo di collari antipulci: fare attenzione però perché alcuni collari antipulci contengono delle sostanze che potrebbero irritare la pelle del vostro animale domestico, arrecando più danni che benefici. Chiedete prima un consiglio al vostro veterinario su quale sia più adatto al vostro animale.

6. Olio di Neem e oli essenziali

Prodotto antipulci naturale: Sicuramente un prodotto molto valido ma dall’odore forte tutt’altro che piacevole è il famoso olio di Neem. Un olio indiano ottenuto per spremitura a freddo dei semi di Azadirachta indica, dalle spiccate proprietà antiparassitarie. A cui si può pensare di mescolare oli essenziali come quello di eucalipto, lavanda, rosmarino, geranio e il tanto rinomato tea tree. Essi sono un valido aiuto contro le pulci ma attenzione, non utilizzateli puri! Diluiteli sempre in un opportuno veicolo come nell’olio d’oliva, nell’olio di mandorle dolci o come in questo caso nell’olio di Neem. Potete mettere delle gocce di questo olio sul manto del vostro animale domestico massaggiando un po’. Fatelo almeno una volta alla settimana. Essendo un prodotto naturale permane meno sul pelo dell’animale e la sua applicazione ha bisogno di essere rinnovata molto più spesso. Fate più attenzione all’uso degli oli essenziali nei felini, in quanto più sensibili rispetto ai nostri amici canidi, e con un rischio di tossicità più alto. Per sicurezza prima di farne uso chiedete consiglio al vostro veterinario.

7. Farina fossile

Come eliminare le pulci in casa? Provate con la farina fossile, detta anche diatomite. Questa farina è composta dalla fossilizzazione di microalghe ed è un’alternativa sicura rispetto agli insetticidi chimici. Questa farina agisce in modo tale da riuscire a seccare la pulce e farla morire. Quando cospargete la farina per casa indossate una mascherina e degli occhiali per proteggervi da eventuali particelle che potrebbero causarvi fastidio inalandole e penetrando nelle mucose oculari. Potete trovare questa farina nei negozi per animali, usate solo la farina fossile amorfa e non quella vetrificata (usata per i filtri delle piscine) ma non efficace contro le pulci e che se inalata può essere nociva.

8. Uccidere le pulci

Uccidete le pulci che riuscite ad intrappolare nel sacco dell’aspirapolvere. Chiudete il sacco in un sacchetto di plastica per i rifiuti e una volta sigillato tenetelo al sole. Le temperature estreme sia calde che fredde riescono ad uccidere le pulci.

9. Trappola per pulci

Allestite una trappola per pulci: Vengono attirate dalla luce, come la maggior parte degli insetti. Quindi allestite una luce notturna vicino ad una piccola bacinella d’acqua la pulce salterà verso la luce ma cadrà nell’acqua annegando. Sarà un piccolo aiuto ma in questa lotta contro le pulci ogni piccola morte è una vittoria.

10. Disinfestare il giardino con i Nematodi

Per tenere sotto controllo l’infestazione di pulci in giardino potete usare i nematodi (vermi che si nutrono di larve e uova di molti insetti, tra cui proprio le pulci). I nematodi si possono trovare presso negozi di giardinaggio o negozi specializzati. Distribuite i nematodi nelle zone del giardino più buie e umide dove le pulci si sviluppano più facilmente. Non vi allarmate, una volta che scompaiono le pulci di conseguenza scompaiono anche i nematodi.

 

Fonti:

Rimedi casalinghi per cani e gatti. Longanesi & C.

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta