Approfondimenti

10 rimedi naturali per le gambe gonfie

gambe-gonfie

Gambe gonfie, stanche e pesanti? In genere è la conseguenza di una cattiva circolazione che provoca un alterato ritorno di liquidi dalla periferia verso il cuore. Sangue e linfa tendono pertanto ad accumularsi negli arti inferiori provocando gonfiore, stanchezza, crampi, prurito, formicolio, sensazione di calore e bruciore.

Indossare scarpe scomode, stare troppo nella stessa posizione (in piedi o seduti) e praticare una scarsa attività fisica non ci permettono di certo di avere una buona circolazione. Anche il caldo può giocare un ruolo importante nell’accentuare il gonfiore alle gambe. Un’altra causa è da ricercare nell’alterazione ormonale che avviene durante il ciclo mestruale e la menopausa, infatti è un problema che colpisce soprattutto le donne.

L’insufficienza venosa, se non viene adeguatamente trattata, può causare, ad uno stadio più avanzato, ulcere, varici e lesioni della pelle. E’ bene quindi intervenire fin dall’inizio.

Ecco 10 consigli naturali per favorire il benessere delle gambe e la funzionalità del microcircolo.

1. Indossare le scarpe giuste

Indossare le scarpe giuste è molto importante. No alle scarpe con il tacco troppo alto, ma anche a quelle con la suola totalmente piatta. Meglio le scarpe con un po’ di tacco e con un plantare all’interno.

2. Un occhio di riguardo all’alimentazione

Nell’alimentazione va limitato il consumo di sale in quanto può provocare il ristagno dei liquidi, aggravando il gonfiore alle gambe. Evitare il cibo spazzatura ed aumentare il consumo di frutta e verdura dall’effetto depurativo ed antiossidante. Infine cercare di bere molta acqua, per aumentare l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

3. Stile di vita sano ed attività fisica

Uno stile di vita sano e l’attività fisica sono molto importanti per la salute delle gambe, bisogna cercare di evitare di stare troppo a lungo nella stessa posizione. Per chi lavora sempre seduto è consigliabile alzarsi di tanto in tanto, mentre per chi è sempre in piedi è meglio riposarsi un po’ qualche volta. Praticare sport o una leggera attività fisica, anche solo concedendosi delle rilassanti passeggiate, può aiutare a ridurre l’accumulo di liquidi.

4. Sollevare le gambe mentre si dorme con un cuscino

Sollevare le gambe mentre si dorme con un cuscino può aiutare a contrastare la forza di gravità che favorisce l’accumulo di liquidi.

5. Utilizzare calze elastiche

L’utilizzo di calze elastiche aiutano a contenere le vene e a favorire la circolazione.

6. Pediluvi e docce calde e fredde

Effettuare pediluvi con acqua fresca o brevi docce alle gambe alternando acqua fresca e tiepida. Provocano una costrizione dei vasi, donando un rapido sollievo in caso di gambe stanche e pesanti. Si può arricchire il pediluvio con oli essenziali che stimolano la circolazione, come il limone, il ginepro ed il cipresso. Basta metterne 5/6 gocce in un cucchiaio di bicarbonato e poi fare sciogliere il tutto nell’acqua.

7. Massaggi drenanti

Per effettuare massaggi drenanti si devono massaggiare le gambe partendo dalle caviglie e procedendo verso l’alto, con movimenti lenti e circolari. A disposizione ci sono creme, gel ed oli a base di piante con proprietà defaticanti, antigonfiore, stimolanti e tonificanti la circolazione come il Rusco, la Centella asiatica, l’Ippocastano e la Vite rossa. In estate, per un effetto rinfrescante maggiore, si può mettere la crema in frigorifero prima di utilizzarla.

Crema del benessere Gambe Confort

100151a-crema-benessere-gambe-confort_am

Gel gambe Fitogel

300070a-fitogel-gambe-am

8. Effettuare la spazzolatura del corpo

Effettuare la spazzolatura del corpo permette di stimolare il buon funzionamento del microcircolo, eliminando i gonfiori ed aumentando l’eliminazione dei liquidi in eccesso. Per un miglior risultato va effettuata a secco, sempre con movimenti dal basso verso l’alto.

Spazzola per il corpo

100625a-spazzole-corpo_am

9. Assumere integratori a base di piante officinali

Assumere integratori naturali a base di piante officinali. Rusco, Centella, Amamelide, Ippocastano, Vite rossa, Meliloto. Queste sono le erbe che si possono assumere sotto forma di tisane, sciroppi, tinture madri o compresse per dare beneficio a gambe gonfie e dolenti. Stimolano la circolazione, migliorano il tono e la permeabilità dei vasi e svolgono un’azione antiossidante ed antinfiammatoria.

Sciroppo Gambe Confort

100006a-sciroppo-gambe-confort_am

Gocce del benessere Emo

100287a_Gocce-del-Benessere-Emo-am

10. Gemmoderivato di Ippocastano per le gambe gonfie in gravidanza

Gemmoderivato di Ippocastano è un ottimo rimedio naturale per le gambe gonfie in gravidanza. A differenza della tintura madre ed altri estratti derivati da questa pianta, il gemmoderivato non contiene escina. Il suo utilizzo è quindi molto sicuro anche in gravidanza. Stimola la circolazione, svolgendo un’azione dolce e delicata, molto utile per alleviare il problema di gambe gonfie stanche e pesanti.

Gemmoderivato Ippocastano

100100a-Gemmoderivato- Ippocastano-am

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta