Approfondimenti

Zuppa di zucca Hokkaido al kummel – Le ricette di Chef Cosimo

In questa ricetta prepareremo una zuppa di zucca Hokkaido al kummel, un’ottima specialità che arriva dalla Carinzia.

La zucca Hokkaido è una zucca rampicante che si adatta senza difficoltà ai diversi tipi di clima. Cresce molto bene in tutte le zone d’Italia. Viene molto apprezzata per la qualità del gusto e perché si conserva bene per diverso tempo.

Questa, come tante altre qualità di zucca, è un alimento ricco di anti-ossidanti (contrasta quindi l’invecchiamento delle cellule) ed ha anche un effetto diuretico.

I semi di Kummel (detto anche carvi) contengono molte proteine e minerali. E’ una pianta officinale ed i suoi semi hanno proprietà digestive e diuretiche.

La ricetta ha origine in Carinzia, lo stato più a sud dell’Austria. In queste zone alpine le zuppe sono un piatto molto apprezzato, in particolare nel periodo di Halloween le zuppe con la zucca sono molto diffuse. E’ infatti nel periodo autunnale che si possono apprezzare maggiormente.

Procediamo ora con la preparazione della ricetta della zuppa per 6 persone. Buon lavoro!

Quantità: 6 porzioni.
Tempo: 30 minuti.
Origine: Carinzia

INGREDIENTI

  • Zucca gialla Hokkaido pulita 600 g
  • Cipolla dorata oppure bianca 150 g
  • Olio di sesamo 50 ml
  • Alloro 1 foglia
  • Aglio 1 spicchio
  • Sale marino integrale q.b.
  • Semi di kummel (carvi) 1 cucchiaino
  • Erba cipollina
  • Yogurt bianco intero 1 vasetto
  • Alga kombu (oppure brodo di kombu) 10 cm

PREPARAZIONE

  1. Facciamo rosolare la cipolla, finemente tritata, nell’olio, con un pizzico di sale e la foglia di alloro; aggiungiamo la zucca tagliata a cubetti di 2 cm circa, continuando a mescolare per 5 minuti ancora;
  2. Ricopriamo con acqua e il pezzo di alga (oppure brodo di Kombu) e facciamo bollire coperto, per mezz’ora almeno, a fiamma bassa;
  3. Dopo aver tolto la foglia di alloro ed aggiunto il kummel, frulliamo finemente, aggiustiamo di sale e serviamo decorando la superficie con un cucchiaino di yogurt diluito con poca acqua calda ed erba cipollina tritata finemente.

Nota:
La quantità di brodo oppure acqua da aggiungere dipende dalla qualità della zucca che, se possibile, deve essere con polpa dura e asciutta.

Buon appetito!!!

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta