Blu Monday: strategie contro il giorno più triste dell’anno

Blue Monday lunedì più triste dell’anno

Oggi, 16 Gennaio 2023, è il Blue Monday! Ma perché proprio questo giorno? E perché il colore blu?

Rispondiamo a queste domande e vediamo 6 strategie per affrontare la giornata più triste dell’anno.

Significato: cosa si intende per Blue Monday?

  • Cos’è: Blue Monday è il nome dato al giorno più triste dell’anno. Il nome deriva dal fatto che nei paesi anglosassoni il colore Blu è generalmente associato alla tristezza. Infatti inglese la parola Blue è sinonimo anche di “triste” (es: I’m blue = Io sono triste). Quindi la traduzione di Blue Monday, non è “Lunedì blu” ma in questo caso è più corretto “Lunedì Triste”. 
  • Quando è: ogni anno al terzo lunedì di Gennaio. 
  • Chi lo ha inventato: il Blue Monday è stato inventato dallo psicologo Cliff Arnall dell’Università di Cardiff che stabilì con una equazione che fosse il giorno meno allegro dell’anno. 
  • Perché è il giorno della tristezza: i parametri dell’equazione del Dott. Cliff Arnall furono: 
    • Il lunedì perché corrisponde alla fine del weekend e inizia una lunga settimana di lavoro/impegni.
    • Si prende coscienza delle spese natalizie. 
    • Bisogna darsi da fare per realizzare i buoni propositi espressi a inizio anno. 
    • In questo periodo le giornate sono fredde e questa temperatura ci rende più sedentari.

Tale equazione non ha un vero valore scientifico, infatti poco dopo la pubblicazione dello studio l’Università di Cardiff ne prese le distanze. 

Nonostante questo, non c’è dubbio che, durante queste giornate gelide c’è voglia di avvolgersi nella coperta, con una tisana calda ed isolarsi dal resto del mondo. 

Quindi come affrontare al meglio il Blue Monday ed in generale una qualsiasi giornata triste?

6 strategie per affrontare al meglio il Lunedì Blu

  1. Inizia la giornata in modo più rilassato: rallenta e prenditi del tempo per fare una buona colazione. Fai molta attenzione a questo momento. Inizia la giornata con la tua bevanda preferita tè, caffè o tisana. Assaporala usando tutti i 5 sensi, osservarne il colore, il profumo, il calore e il gusto. Goditi a pieno questo piccolo momento di piacere. 
  2. Parla e ridi il più possibile con chi ti sta vicino: fai una pausa caffè in compagnia dei tuoi colleghi. Chiudi i social o le App che riportano brutte notizie, anzi fai vedere a chi è con te un video divertente. Sorridi di più, ti sentirai meglio e noterai l’incredibile effetto che ha anche sugli altri. 
  3. Fai una cosa nuova: in questa giornata malinconica dedicati del tempo per fare qualcosa di nuovo. Alcuni esempi possono essere: provare un nuovo profumo, fare una torta che non hai mai fatto, provare a dipingere con gli acquerelli, provare a cucinare un piatto etnico, ecc.
  4. Concediti un momento di relax a fine giornata: un bagno caldo e profumato, un film divertente, un buon libro e una tisana rilassante. Pensa a cosa ti fa stare bene e a cosa per te rende bella una giornata: vedere un amico, uscire a cena, dipingere o leggere un libro? Fai quello che ti fa stare bene. 
  5. Prenota un weekend: in una città che non hai ancora visitato o programma una gita in montagna. Programmare un piccolo viaggetto o pensare a una bella camminata da fare ti darà nuova energia. Inizia a pensare a dove ti piacerebbe andare. 
  6. Utilizza erbe che favoriscono il buon umore: 
  • Cacao (Theobroma cacao L.): antiossidante, sostiene il metabolismo, regola l’umore donando tono ed energia. L’azione tonica è dovuta all’azione stimolante che svolgono sul sistema nervoso centrale la teobromina e altri alcaloidi. Utile quindi per ritrovare energia sia fisica che mentale. 
  • Diffondi nell’ambiente un olio essenziale che stimoli vibrazioni positive: come ad esempio: 
    • Arancio amaro: profumo agrumato che crea un’atmosfera distesa e positiva, favorisce un sonno più sereno. 
    • Verbena odorosa (Erba luigia): profumo che ricorda i toni del limone. Contrasta lo stress e la tensione nervosa. Rilassa la mente e favorisce il buon umore.
    • Bergamotto: profumo dolce e agrumato. Ottimo aiuto per rasserenare l’animo e ritrovare positività. 
  • Iperico (Hypericum perforatum L.): l’iperico conosciuto anche come “Erba di San Giovanni”contiene preziosi principi attivi utili in caso di tristezza. I suoi fiori infatti, usati nella realizzazione della Tintura Madre (Soluzione Idroalcolica), contengono ipericina, melatonina e olio essenziale, principi attivi che aiutano a favorire il tono dell’umore. L’Iperico è una pianta molto attiva e può interferire con diversi farmaci, diminuendo la loro efficacia. Evitare l’assunzione di rimedi a base di Iperico in contemporanea con farmaci antidepressivi, ansiolitici, sonniferi, anticoagulanti, antipertensivi e con anticoncezionali.

Sicuramente, conoscendo te stesso/a, avrai anche tu le tue strategie per affrontare le giornate blu. 

Queste sono solo 6 semplici idee da cui potrai prendere spunto. 

Ti auguro che questa giornata sia più colorata possibile!

Schede Erbe:

Per maggiori informazioni sulle Erbe presenti sull’articolo cliccare sui seguenti link:

Cacao, Theobroma cacao L.
Arancio, Citrus aurantium L.
Verbena odorosa, Lippia citriodora Kunth, Aloysia citriodora Palau
Bergamotto, Citrus bergamia Risso.
Iperico, Hypericum perforatum L.

Questo articolo si basa sull’uso popolare tradizionale e sulla letteratura scientifica. Le informazioni ed i consigli presenti non sono di natura prescrittiva o curativa, ma hanno solo uno scopo informativo.

Scopri di più
Erbecedario Linea Verde Discovery Rai Uno 1 giugno 2024 Vendita online prodotti e rimedi naturali cura pelle corpo erboristeria Erbecedario Prodotti naturali erboristici per diverse esigenze di benessere Consulenza gratuita con le Erboriste di Erbecedario I prodotti consigliati dagli Erboristi di Erbecedario

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta