Approfondimenti

Tensioni articolari e muscolari: ecco le erbe officinali lenitive

Antinfiammatorio naturale dolori articolari e muscolari

Per capire meglio il dolore articolare e più in generale i dolori muscolari, è bene sapere cosa sono le articolazioni. Esse sono dei tessuti di collegamento tra le ossa e i muscoli. Importanti per permetterci di essere flessibili e di compiere sforzi fisici immediati o prolungati nel tempo. Permettono di farci fare migliaia di movimenti ogni giorno, ecco perché sono così importanti. Ma vediamo come prendercene cura.

Dolori articolari e muscolari: cause e sintomi

Ogni articolazione è composta da 2 o più estremità ossee, ricoperte da un sottile tessuto compatto detto cartilagine, immerso nel liquido sinoviale. Ovvero sostanze che permettono alle ossa di compiere i movimenti, portando al minimo l’attrito.

E’ un sistema complesso che a volte presenta qualche problema con la comparsa di sintomi come dolore e gonfiore a:

  • schiena
  • gambe
  • spalla
  • ginocchia
  • anche

Queste sono le zone più soggette a dolori più o meno forti, ed infatti sono anche le più soggette a movimenti, sollevamento pesi, attrito, ecc.

Il dolore è dovuto da un lento assottigliamento della cartilagine o ad una sua infiammazione che possono essere causate da:

  • età
  • tipo di lavoro
  • sforzo fisico eccessivo
  • infortunio
  • patologie (artrite cronica, reumatismi, squilibri ormonali, ecc) 

Erbe per il benessere artro-muscolare: proprietà e benefici

Le erbe medicinali dall’azione benefica sull’apparato artro-muscolare sono:

  • Artiglio del diavolo (Harpagophytum procumbens DC): la radice di Artiglio del diavolo contiene principi attivi (iridoidi, in particolare l’arpagoside) dalla spiccata proprietà miorilassante e antinfiammatoria, confermata da diversi studi clinici. Utile anche come sostegno alla terapia medica in caso di dolori artro-muscolari e stati di dolore in genere.
  • Boswellia (Boswellia serrata Roxb): la resina di Boswellia mostra proprietà lenitive, favorendo il miglioramento dei tessuti articolari. Tradizionalmente usata in Cina e in India per curare le infiammazioni a carico dell’apparato muscolo-scheletrico.
  • Ulmaria (Spirea ulmaria ): l’estratto di Ulmaria è tra i rimedi naturali ad azione antinfiammatoria più usati nei dolori muscolari e stati influenzali, proprio grazie alla presenza dei derivati salicilici che contiene.
  • Ribes nero (Ribes nigrum): le sue foglie mostrano proprietà diuretiche e anti-infiammatorie. Efficace rimedio naturale in caso gotta (aiuta l’organismo ad eliminare l’acido urico in eccesso) e per combattere i dolori artro-muscolari in genere.
  • Salice (Salix alba): grazie al contenuto di salicilati nella sua corteccia, è considerato l’antinfiammatorio naturale per eccellenza. Si mostra utile per contrastare dolori muscolari e articolari oltre che raffreddore e febbre. “Commissione E del BfArM e ESCOP riconoscono l’efficacia della corteccia di salice per abbassare la febbre e come antidolorifico nelle forme reumatiche e nel mal di testa…” (Dizionario di Fitoterapia e Piante Medicinali).

Si ricorda che ogni stato di dolore deve sempre essere valutato da un consiglio medico, il quale durante la visita, può escludere patologie gravi e prescrivere una terapia farmacologica più adeguata.

Questo articolo è a puro scopo informativo, si basa sull’uso popolare tradizionale e sulla letteratura scientifica, e non vuole essere in alcun modo di natura prescrittiva. Prima dell’utilizzo di qualsiasi rimedio naturale chiedere consiglio al proprio medico curante. 

Fonti:

  • Enrica Campanini. (2012), Dizionario di fitoterapia e piante medicinali. Ed. Tecniche Nuove.
  • Paolo Campagna. (2008), Farmaci vegetali. Manuale ragionato di fitoterapia. Ed. Minerva Medica.
Erbecedario Erboristeria online: vendita prodotti naturali, artigianali ed italiani

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta

    COMMENTI RECENTI