Approfondimenti

Ricetta Vin Brûlé

vin brulè ricetta

Come fare il vin brûlé a casa? Ecco una ricetta veloce e semplice per gustare questa tipica bevanda invernale. Bevanda corroborante, riscaldante e purificante che sarà pronta in meno di mezz’ora!

Ricetta Vin Brulè

Autore: Michela, Erbecedario Blog

come si fa il vin brule

Il vin brulé (chiamato anche Glühwein o mulled wine) il cui significato è “vino bruciato” è una calda bevanda a base di vino rosso e spezie. Preparazione invernale di origine montana, tipica delle montagne Italiane e del centro Europa. Bevanda che solitamente si può sorseggiare passeggiando tra i mercatini tipici del periodo natalizio.

Considerata da molti un’antica ricetta della nonna dai benefici effetti sulla salute delle vie respiratorie, in particolare per combattere i malanni di stagione (raffreddore, tosse ed influenza).

Il vin brulé viene preparato con un vino rosso corposo, agrumi, zucchero e spezie. Esistono però diverse versioni rispetto alla ricetta tradizionale, infatti c’è chi usa lo zenzero, chi il cardamomo e chi pezzettini di mela. Il risultato sarà comunque una calda e profumata bevanda che dal primo sorso regalerà una bellissima sensazione di tepore. Ottima se accompagnata da castagne calde, caldarroste o da un buon strudel.

Tempo di Preparazione: 15 minuti

Ingredienti

Dose per 4 persone:

  • 1 litro di un vino rosso
  • 10g di Tisana dello Speziale
  • 60g di zucchero
  • La scorza di un arancio biologico
  • Noce moscata Q.B.

Domande frequenti:

  • Quale vino usare? Per ottenere un buon vin brulé si deve partire da una materia prima di buona qualità. Quindi niente brick o proposte di vini economici, meglio optare per un buon vino rosso corposo. Alcune scelte possono essere: Teroldego, Sangiovese, Lambrusco, Cabernet, Merlot, Pino nero, Barolo, ecc. (a proprio gusto).
  • Cosa contiene la Tisana dello Speziale? Questa speciale tisana Erbecedario contiene Cannella, Ibisco, Rosa canina, Mela e Rooibos. Dall’aroma speziato, intenso ed avvolgente. Le erbe di questa tisana sono perfette per realizzare il vostro vin brulé.

Preparazione

  1. Innanzitutto pesare tutti gli ingredienti (zucchero e tisana). pesare ingredienti vin brulè
  2. Tagliare le scorze dell’arancio, facendo attenzione a non prelevare anche la parte bianca (che darebbe un gusto troppo amaro alla bevanda).
  3. Successivamente, su un pentolino di acciaio, versare: tisana dello speziale, zucchero, scorze d’arancio e vino rosso. Quindi aggiungere una spolverata di noce moscata a piacere. versare tisana dello speziale, zucchero, scorze d’arancio e vino rosso in pentolino
  4. Mettere il pentolino sul fuoco, mescolare e portare a ebollizione fino a che lo zucchero non sarà completamente sciolto.come si fa il vin brulè sul fuoco
  5. A questo punto, prendete uno spiedino di legno, avvicinatelo al fuoco in modo da avere una piccola fiammella da avvicinare alle superficie del vino. Fate questo procedimento con molta cautela e senza scottarvi, in quanto l’alcool presente nel vino prenderà fuoco. utilizzare uno stuzzicadenti di legno
  6. Lasciare fiammeggiare fino a completo spegnimento. In questo modo il Vin Brulé perderà un po’ di grado alcolico.
  7. Appena il vino finirà di fiammeggiare, togliere il pentolino dal fuoco e filtrare con un colino. Servire il Vin Brulé ancora fumante.tazze di vin brulé

Questo articolo si basa sull’uso popolare tradizionale e sulla letteratura scientifica. Le informazioni ed i consigli presenti non sono di natura prescrittiva o curativa, ma hanno solo uno scopo informativo.

Erbecedario Erboristeria online: vendita prodotti naturali, artigianali ed italiani
 

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta

    COMMENTI RECENTI