EVENTI

Programma completo corso Guide per Giardino Officinale di Sprea

programma-corso-guide-giardino

Il corso di Formazione per le future Guide dell’Associazione Giardino Officinale di Sprea che avrà luogo nel 2018 sarà propedeutico all’attività di accompagnamento dei visitatori al giardino e partecipazione alle attività organizzate a Sprea nell’ambito del Giardino di don Zocca.

Programma completo delle attività

DATA TEMA ORARIO RELATORE
1 11/01/2018 Presentazione del Corso da parte delle Relatrici 20,15 Serena Brugnoli, Silvia Berardo, Anna Giacobbo
VIVERE VERDE: 20,30-22,30 dott. ssa Serena Brugnoli
le funzioni del regno vegetale,
relazione uomo-vegetale: nutrizione, ossigenazione, fertilizzazione, terapeutica, valori estetici ecc.
2 18/01/2018 INTRODUZIONE ALLA BOTANICA PARTE I: cenni di sistematica, parti di pianta, i botanici, regno, famiglia, genere, legge dei  numeri 20,30-22,30 dott.ssa Serena Brugnoli
3 25/01/2018 DIDATTICA E COMUNICAZIONE 20,30-22,30 dott.ssa Anna Giacobbo
4 01/02/2018 IL GIARDINO NELLA STORIA PARTE I 20,30-22,30 arch. Silvia Berardo
5 08/02/2018 INTRODUZIONE ALLA BOTANICA PARTE II: 20,30-22,30 dott.ssa Serena Brugnoli
Alberi, arbusti, erbacee etc. Le famiglie botaniche più frequenti nel territorio
6 15/02/2018 IL GIARDINO NELLA STORIA PARTE II 20,30-21,45 arch. Silvia Berardo
DIDATTICA: esercizio pratico 21,45-22,30 dott.ssa Anna Giacobbo
7 22/02/2018 LA FLORA DELLA LESSINIA. I CIMBRI 20,30-22,30 dott.ssa Serena Brugnoli
8 01/03/2018 LA TERAPEUTICA DEI VEGETALI 20,30-22,30 dott.ssa Serena Brugnoli
droga, principio extranutrizionale, principi attivi ecc.
9 08/03/2018 LA “MEDICINA POPOLARE” 20,30-22,30 dott.ssa Serena Brugnoli
origini, forme, i terapeuti popolari, S. Kneipp
10 15/03/2018 DIDATTICA ED ESPOSIZIONE 20,30-22,30 dott.ssa Anna Giacobbo
11 22/03/2018 MITI E LEGGENDE DEI VEGETALI 20,30-22,30 arch. Silvia Berardo
12 24/03/2018 USCITA SULLE COLLINE VERONESI 14,30-17,30 dott.ssa Serena Brugnoli
13 12/04/2018 IL GIARDINO DI DON ZOCCA A SPREA 20,30-21,45 arch. Silvia Berardo
un orto giardino di officinali, orticole, alberi ed arbusti della Lessinia, fiori etc.
DIDATTICA: esercizio pratico 21,45-22,30 dott.ssa Anna Giacobbo
14 28/04/2018 USCITA A SPREA: conoscenza di alcune piante del giardino con simulazione di visita guidata tipo 14,30 – 17,30 Silvia Berardo, Anna Giacobbo
15 12/05/2018 DON LUIGI ZOCCA “EL PRETE DA SPREA” 14,30 – 17,30 dott.ssa Serena Brugnoli
16 19/05/2018 USCITA A SPREA: erbe spontanee mangerecce 14,30-17,30 Serena Brugnoli, Silvia Berardo, Anna Giacobbo

Esame finale e attestato di partecipazione

Alla fine del percorso di formazione ci sarà un esame finale al Giardino di Sprea: la data è ancora da concordare.

Al termine del corso, a chi avrà partecipato ad almeno 10 lezioni e superato l’esame finale, verrà rilasciato un attestato di partecipazione e perfezionata l’iscrizione all’Associazione Giardino Officinale di Sprea, che consentirà di accompagnare i visitatori nelle visite guidate al giardino e contribuire all’organizzazione delle attività tematiche promosse dall’Associazione con lo scopo di divulgare la conoscenza delle erbe e del territorio.

Iscrizioni

TERMINI ISCRIZIONI (posti limitati): entro Lunedì 8 Gennaio, con saldo quota partecipazione, mezzo segreteria dell’ Associazione Nuova Acropoli: via Merano 17 Verona (Borgo Roma), mail: verona@nuovaacropoli.it, telefono 045 2020804 / +39 3477798939. Orario segreteria: dal lunedì al venerdì dalle 19:00 alle 21:00.

CONTRIBUTO PARTECIPAZIONE: 50 euro, comprensivi di tesseramento obbligatorio all’Associazione Nuova Acropoli e, per chi avrà superato l’esame finale, iscrizione all’Associazione Giardino Officinale di Sprea.

DISPENSE/MATERIALE DIDATTICO: non verranno rilasciate dispense cartacee, l’eventuale stampa del materiale rilasciato (schede piante del giardino di Sprea) sarà a cura di ciascun corsista. Sarà possibile ricevere il materiale tramite e-mail a richiesta.

SEDE CORSO (LEZIONI IN AULA): associazione Nuova Acropoli Verona.

SEDE ATTIVITÀ POST CORSO: associazione Giardino Officinale di Sprea, Piazza Don Luigi Zocca 2, Loc. Sprea 37030 Badia Calavena – VR

RELATORI:

  • Dott.ssa Serena Brugnoli (associazione giardino officinale di Sprea)
  • Dott.ssa Anna Giacobbo (associazione Nuova Acropoli Verona)
  • Arch. Silvia Berardo (associazione giardino officinale di Sprea)

Relatori: profili e curriculum vitae

Dott.ssa Serena Brugnoli

I leitmotiv del mio percorso potrebbero essere: volevo viaggiare e volevo fare il medico. La vita s’incaricò di imprimere questa piega: dopo il Liceo classico S. Maffei, non potendo frequentare
Medicina, mi iscrissi a Lingue e Letterature straniere conseguendo la laurea.” Se non potrò fare il medico avrò almeno gli strumenti per viaggiare” mi dicevo. L’insegnamento fu una breve parentesi, agli inizi degli anni’80 colgo al volo l’opportunità di lavorare nell’export del“made in Italy”, rimanendovi per quasi vent’anni. Accanto alla passione per i viaggi si andava manifestando quella per i rimedi naturali, l’erboristeria, le medicine complementari che approfondivo con le letture.  A partire dall’anno 2000 lasciata la professione di export manager, mentre frequento un corso sulle Erbe Aromatiche, per una serie di fortunate coincidenze mi ritrovo a Sprea (piccolo mondo antico dove l’eco degli insegnamenti di Don L. Zocca, il parroco erborista, era ancora viva) e con mio marito fondiamo nel 2001 Erbecedario della Lessinia, un’associazione nata per promuovere attività legate alle Erbe Officinali. Con il sostegno dell’amministrazione comunale di Badia Calavena riportiamo a nuova vita la vecchia Canonica di Don Zocca a Sprea trasformandola in laboratorio erboristico e spaccio vendita prodotti erboristici e tipici della Lessinia. Dal 2006 risorge a nuova vita anche la vecchia Scuola Elementare abbandonata grazie ad un piccolo Ristorante di cucina “naturale”ed un Centro Benessere basato sul le tecniche Kneipp. Erbecedario raccoglierà negli anni numerosi amici, volontari e collaboratori con varie professionalità tutti motivati dall’entusiasmo.

Ultima fase del nostro progetto è la creazione a partire dal 2013 del “Giardino officinale di Don Zocca” a Sprea, un orto-giardino che rappresenti il mondo della flora della Lessinia orientale, le erbe officinali del “Prete da Sprea”, le orticole ed i frutti dei Cimbri, i fiori e gli arbusti degli orti giardini della collina-montagna. L’impegno in Erbecedario mi da modo di coltivare e “canalizzare” la vecchia passione per il mondo della terapeutica, approfondendo i temi della terapeutica naturale con studi di Naturopatia (Accademia G.Galilei di Trento), Fitoterapia, Etnobotanica, Medicina Popolare e tradizioni terapeutiche, Alimurgia (erbe selvatiche mangerecce ), Storia dell’Arte terapeutica occidentale e dell’Alimentazione, con vari corsi e maestri. Maturavo quindi la convinzione che la nostra “mission” come Erbecedario era non solo quella di produrre e vendere integratori alimentari ed erboristici di qualità e radicati in un territorio, ma anche di far conoscere il mondo della “Natura Verde” valorizzando una zona quasi intatta quale Sprea e dintorni con “Camminate guidate tra le erbe”, incontri e conferenze sui temi delle Erbe officinali, della Fitoterapia, della Medicina popolare ed Etnobotanica etc., e negli ultimi tre anni eventi ed attività nel Giardino Officinale di Don Zocca grazie ai volontari dell’Associazione del Giardino.

Da circa 12 anni mi occupo soprattutto di questo: far conoscere Il meraviglioso Mondo delle Erbe nelle sue varie declinazioni, con incontri e corsi aperti a tutti che introducano i partecipanti alla conoscenza di aspetti della“Natura Verde”, delle tradizioni terapeutiche, degli usi semplici di Erbe officinali e selvatiche alimurgiche etc. in modo serio e documentato ma divulgativo. Non mi propongo né come guru né tanto meno come terapeuta: presento temi ed esperienze che aiutino ad accendere o sviluppare la passione che è nascosta in molti per un mondo immenso e meraviglioso da cui noi tutti proveniamo.

Dott.ssa Anna Giacobbo – Naturalista specializzata in divulgazione e didattica

Dopo il diploma scientifico, avvia gli studi nel campo naturalistico con la laurea triennale in Scienze Naturali. Nella specializzazione continua nel settore ma sceglie di dare spazio ad un’altra passione, quella per l’insegnamento. Si laurea, quindi, a pieni voti in Scienze della Natura, indirizzo didattico-divulgativo. Durante gli anni di studi frequenta l’ambiente museale (Museo di Storia Naturale di Verona e Muse – Museo delle Scienze di Trento) e partecipa, grazie a tirocini, alla realizzazione di attività didattiche dirette alle scuole per promuovere e sensibilizzare al contatto con la natura. Successivamente lavora per enti pubblici e privati (tra cui diverse scuole del veronese) nella realizzazione di progetti di supporto allo studio, di formazione e attività didattiche con la finalità di sostenere i più giovani nella carriera scolastica, soprattutto nell’acquisizione delle competenze e capacità per essere autonomi nell’apprendimento e nella relazione con i coetanei.
La formazione è stata arricchita negli anni dalle esperienze fatte nell’ambito del volontariato: sicuramente nel campo della relazione con gli altri e con i bisogni della comunità; nella comunicazione e didattica, da anni infatti, è istruttrice e relatrice in corsi di formazione per giovani ed incontri culturali per adulti; nella progettazione e realizzazione di eventi culturali e di sensibilizzazione su tematiche ambientali ma non solo; supporto e gestione di equipe di lavoro per la realizzazione di attività di volontariato. L’esperienza fatta varia dalla solidarietà con bambini ed anziani ad attività di ecologia ed educazione ambientale, da corsi culturali alla formazione nel campo della protezione civile.

Arch. Silvia Berardo

Dopo la maturità artistica si laurea in Architettura, con il massimo dei voti, presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia con una tesi in progettazione architettonica che diventa occasione per sviluppare una puntuale ricerca storica sulle trasformazioni urbane della città di Legnago. Dopo la laurea, presso l'Ufficio tecnico del Comune di Legnago (Vr) , si occupa del censimento delle corti rurali del territorio legnaghese, con schedatura dei caratteri architettonici e degli elementi tipologici dell’rchitettura rurale tradizionale, finalizzata alla definizione del quadro normativo del PAT. Successivamente collabora con alcuni studi di Architettura di Verona e provincia, in cui svolge attività di progettazione architettonica , interior design ed home -relooking, in ambito prevalentemente residenziale, ricettivo e per allestimenti di manifestazioni temporanee quali “Verona in Love, 2010 e 2011”. Nello stesso periodo fa esperienza didattica presso l’Ente Scuola Edile Veronese, dove si occupa dei corsi di “Tecnologia Edile” e “Programmazione dei Lavori”.

La sua attività professionale, che attualmente svolge in forma autonoma (AnimArchitettura), si qualifica nel tempo anche grazie al conseguimento di attestati sulla: Certificazione Energetica degli Edifici, Progettazione Inclusiva finalizzata all’eliminazione delle barriere architettoniche, Consulenza Tecnica d’Ufficio in Tribunale, Preventivazione delle Opere Edili, Catasto base e procedura Docfa. Appassionata di terapeutica legata all’uso delle erbe officinali (frequenta il Corso di formazione in Fitoterapia e Gemmoterapia tenuto dal dott. Andreoli, Sprea 2017) e di Healing Garden – Giardini terapeutici, dal 2015 si forma dapprima come “Animatore Culturale Ambientale – esperto in erbe aromatiche” per poi collaborare con l’Associazione Giardino Officinale di Sprea in qualità di guida e coordinatrice allo sviluppo di progetti ed attività culturali. I percorsi divulgativi di cui si occupa sono legati al rapporto tra il femminile le erbe e la mitologia, filtrati dal personale interesse di ricerca per la Storia dell’Arte e dei Giardini, che recentemente ha approfondito anche grazie al Corso di Aggiornamento sul Giardino Storico ed. XXVII presso l’Università di Padova – Gruppo Giardino Storico.

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta