Approfondimenti

Tisane fredde da bere d’estate

Tisane fredde estive

Quando si parla di tisane tutti pensano ad una bevanda calda da consumare solo in inverno per il benessere del corpo. Le tisane invece si possono bere fredde o a temperatura ambiente, anche nella stagione estiva.

Perché bere tisane in estate?

In estate abbiamo bisogno di introdurre una maggiore quantità di liquidi per contrastare il caldo e far fronte all’eccessiva sudorazione. Al posto della solita acqua si possono bere le tisane, a temperatura ambiente o fredde. Ecco alcuni vantaggi:

  • Costituiscono un’alternativa salutare alle bibite industriali, gassate e dolcificate
  • Non contengono zuccheri aggiunti
  • Hanno poche calorie
  • Non contengono conservanti
  • Contengono vitamine e sali minerali
  • Sono utili per il benessere del corpo, in base alle piante presenti nella formulazione possono svolgere specifiche proprietà diuretiche, dimagranti, depurative e drenanti
  • Sono rinfrescanti e dissetanti
  • Consentono di bere tanto permettendo di smaltire le tossine ed i liquidi in eccesso

Come preparare una tisana fredda?

Dopo aver preparato l’infuso mettendo 2/3 cucchiai di tisana in 500 ml di acqua bollente per 10 minuti, si lascia raffreddare a temperatura ambiente e dopodiché si ripone in frigorifero fino al raggiungimento della temperatura desiderata.  Se ne può preparare anche 1 litro, ovviamente utilizzando il doppio della miscela delle erbe in taglio tisana. L’importante è consumare la tisana entro 24 ore dalla preparazione, oltre non è consigliabile perché il prodotto va incontro a degradazione e perdita di principi attivi.

Per rendere la tisana più speciale si può aggiungere qualche cubetto di ghiaccio, dell’acqua frizzante, oppure servirla con delle foglie o fiori edibili freschi.

Erbecedario Erboristeria online: vendita prodotti naturali, artigianali ed italiani

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta

    COMMENTI RECENTI