Approfondimenti

Rimedi naturali contro l’influenza

Il mese di Gennaio ha registrato un picco molto alto di influenza. Più di 4 milioni di italiani sono stati costretti a rimanere a letto con febbre, dolori muscolari, tosse e raffreddore.

Vediamo quindi come poter affrontare l’influenza attraverso l’uso della fitoterapia e dei rimedi naturali che ci vengono offerti dalla natura. Senza dimenticare l’importante ruolo di sani comportamenti quotidiani e di una corretta alimentazione, nella prevenzione di questa malattia.

Ma che cos’è l’influenza? E come si prende?

L’influenza è una malattia causata da determinati virus, detti virus dell’influenza, che ha la sua massima manifestazione nella stagione invernale.

E’ infettiva, quindi il contagio avviene quando si sta vicino a persone che hanno già il virus e si trasmette tramite tosse, starnuti o semplicemente parlando.

Per contrarre la malattia non è necessario essere a stretto contatto con la persona affetta, basta soggiornare nella stessa stanza.

Una volta che il virus è entrato nel nostro organismo, servono da uno a quattro giorni, perché insorgano i classici sintomi dell’influenza che tutti conosciamo: febbre sopra i 38°, mal di testa, spossatezza, dolori muscolari diffusi, tosse, raffreddore e mal di gola. A volte, soprattutto nei bambini, possono insorgere anche nausea, vomito e diarrea.

L’influenza si risolve di solito in 7-10 giorni, il tempo necessario perché le difese dell’organismo riescano ad eliminare il virus.

Le complicazioni sono più frequenti nei soggetti deboli, ovvero i bambini, gli anziani e le persone con patologie cardiache e polmonari. In questi casi è bene dunque non sottovalutare l’influenza e non prenderla sotto gamba.

Come affrontare l’influenza?

Innanzitutto, si deve cercare di prevenire il contagio. Bastano dei semplici ma sani comportamenti quotidiani come evitare di stare a lungo in ambienti chiusi ed affollati, evitare di starnutire in faccia alla gente, eliminare i fazzoletti dopo il loro uso, lavarsi frequentemente le mani oppure stare a casa se si è ammalati.

Anche l’alimentazione può rivelarsi determinante. Chi mangia molta frutta e verdura è in grado di fornire al corpo il giusto apporto di vitamine e sali minerali che rafforzano il sistema immunitario, aiutandoci a farci ammalare di meno ed accelerare il tempo di guarigione in caso di contrazione del virus.

Se nonostante ciò ci ammaliano, la prima cosa da fare è di mettersi a riposo. Questo permette al nostro corpo di recuperare le energie e di rigenerarsi. Si avrà un sistema immunitario più pronto e reattivo, che ci permetterà di guarire prima in caso di malattia.

Bisogna inoltre bere molto, acqua tisane o succhi, per mantenersi idratati. Infatti, in seguito all’aumento della temperatura corporea il nostro corpo provvede a disperdere calore attraverso la sudorazione, con una perdita di liquidi, che quindi deve essere apportata dall’esterno.

Perché ricorrere ai rimedi naturali in caso di influenza?

Esistono vari rimedi naturali che sono in grado di darci sollievo se ci ammaliamo.

Per una migliore efficacia sarebbe meglio assumerli appena avvertiamo i primi sintomi. In questo modo si riesce a circoscrivere l’infiammazione, riducendo il rischio di comparsa di complicanze come bronchiti o polmoniti.

Essi agiscono in modo dolce ed armonico. Sono generalmente ben tollerati dal nostro organismo ed esplicano spesso anche proprietà immunostimolanti che raramente si possono attribuire con chiarezza ai farmaci di sintesi.

Se dopo 6-7 giorni dalla comparsa della malattia non si ha un riscontro positivo è consigliabile comunque rivolgersi al proprio medico per un accertamento appronfondito.

Quali sono i rimedi naturali utili in caso di influenza?

In commercio esistono vari prodotti naturali utili in caso di influenza, dagli sciroppi, alle tisane, ai gemmoderivati ed alle tinture madri.

Principalmente sono a base di piante che hanno come scopo la riduzione della sintomatologia:

  • Azione decongestionante, per liberare il naso chiuso e farci respirare meglio. Si possono utilizzare gli oli essenziali balsamici, come la Menta, il Timo, l’Eucalipto ed il Pino Mugo per fare dei suffumigi.
  • Azione antinfiammatoria, che aiutano a migliorare gli stati doloranti dei muscoli come l’Artiglio del diavolo, oppure che leniscono le infiammazioni della gola e delle vie respiratorie come la Malva o la Piantaggine.
  • Azione espettorante e fluidificante, per eliminare il catarro in eccesso e aiutare a diminuire la tosse. Il Verbasco, il Tiglio e la Drosera possono essere un esempio.
  • Azione diaforetica, utile per favorire la sudorazione ed abbassare la temperatura corporea, come il Salice o il Sambuco.
  • Azione immunostimolante, per stimolare le naturali difese del nostro corpo ed aiutarci a farci stare meglio prima. La pianta immunostimolante per antonomasia è l’Echinacea.

Prodotti Erbecedario

Tra la gamma dei prodotti Erbecedario utili in caso di influenza consigliamo:

Tisana Invernale: favorisce il benessere delle vie respiratorie.

100040a-tisana-invernale_am

Sciroppo Influ & Gola: favorisce la funzionalità delle vie respiratorie e le rafforza le naturali difese dell’organismo.

100007a-sciroppo-influ-gola_am

Tintura madre di Artiglio del diavolo: valido aiuto come coadiuvante per alleviare tensioni e stati doloranti del corpo in genere.

101225b_Tintura-Madre-Artiglio-del-Diavolo-am

Fitogocce: miscela di oli essenziali ad azione balsamica e decongestionante, favorisce piacevolmente la respirazione

100931a-Olio-Essenziale-Fitogocce-am

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

    Lascia una risposta